26 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 15/07/2010, 00.00

    ISRAELE - PALESTINA

    La nave di Gheddafi con aiuti per Gaza costretta da Israele ad attraccare in Egitto



    Lo sbarco è avvenuto ieri sera nel porto di El-Ashid. Gli aiuti umanitari saranno portati oggi a Gaza dalla Mezzaluna rossa egiziana. La notizia di un guasto al motore della nave libica è falsa: era uno stratagemma del capitano per prendere tempo dopo che la marina israeliana aveva accerchiato la sua nave.

    Tel Aviv (AsiaNews/Agenzie) – La nave libica Al-Alam, noleggiata da Muammar Gheddafi e guidata da uno dei suoi figli, è attraccata ieri sera in Egitto scortata da quattro navi militari israeliane. L’obiettivo della spedizione era portare 2mila tonnellate di aiuti umanitari a Gaza ma la nave non è riuscita a forzare il blocco israeliano ed è stata dirottata da Tel Aviv sul porto egiziano di El-Ashid.

     Nella giornata di ieri, a 100 km dalle coste di Gaza, la Al-Alam è stata intercettata e accerchiata da otto navi della marina israeliana, che hanno intimato al capitano via radio di dirigersi in Egitto e hanno interrotto le comunicazioni della nave con l’esterno.

     La notizia di un guasto al motore della nave trapelata ieri, che ha bloccato la Al-Alam per diverse ore in acque internazionali, è stata smentita. Alex Angelopoulos, proprietario greco della nave, ha dichiarato che il guasto era uno “stratagemma” del capitano della nave per prendere tempo e permettere agli organizzatori libici della spedizione di ottenere sostegno internazionale, per costringere Israele a fare attraccare la Al-Alam a Gaza.

     Ahmed Abul Gheit, ministro degli esteri egiziano, ha detto che “le autorità affideranno gli aiuti umanitari alla Mezzaluna rossa egiziana, che li porterà con i camion” a Gaza. Il porto di El-Ashid si trova a 45 km a sud di Gaza e il trasporto del cibo e delle medicine avverrà oggi.

     Youssef Sawani, direttore esecutivo della Gaddafi International Charity and Development Foundation, che ha organizzato la spedizione, ha dichiarato: “Non potevamo rischiare uno spargimento di sangue. Abbiamo raggiunto i nostri obiettivi, il risultato è che i palestinesi hanno ottenuto dei vantaggi”.

     Il 31 maggio scorso la marina israeliana ha effettuato un raid contro la Mavi Marmara, una nave che cercava di forzare il blocco. Negli scontri tra esercito e attivisti filo-palestinesi sono morte 9 persone, in maggioranza di origine turca. Il blocco navale israeliano dura dal 2007 e solo di recente Tel Aviv ha allentato le restrizioni dell’embargo.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    31/05/2010 TURCHIA - ISRAELE
    Israele attacca una nave con aiuti per Gaza. Almeno 10 morti
    Il commando israeliano ha usato elicotteri e vedette per assaltare le navi. Vi sarebbero anche due morti fra i soldati di Tsahal. Israele ha importo una censura temporanea sulla notizia. Le navi portavano cemento, sedie a rotelle, purificatori d’acqua e case prefabbricate per contestare il blocco sulla Striscia. Migliaia di turchi manifestano davanti al consolato israeliano a Istanbul.

    24/04/2008 ISRAELE-PALESTINA-ONU
    Onu: il blocco del carburante può impedire gli aiuti umanitari a Gaza
    Già oggi, secondo le Nazioni Unite, sarà impossibile portare sostegno a 650mila rifugiati. Il Consiglio di sicurezza non prende posizione, diviso dalle polemiche suscitate dall’ambasciatore libico che paragona la situazione della Striscia ai campi di sterminio tedeschi.

    15/06/2010 ISRAELE – IRAN
    Ministro israeliano: nuove soluzioni per allentare il blocco su Gaza
    Isaac Herzog, Ministro per il welfare, afferma che “è tempo di mettere fine alla chiusura nei termini attuali”. Egli sottolinea che “non ha fornito alcun vantaggio a Israele” e “ha causato problemi di immagine” a livello internazionale. In settimana prevista la partenza di una nave iraniana con aiuti per la Striscia.

    28/05/2011 EGITTO – PALESTINA – ISRAELE
    L’Egitto apre i confini con Gaza. Proteste di Israele
    Tolto il blocco al valico di Rafah, chiuso dal 2007 all’indomani della presa di potere di Hamas a Gaza. Libero transito dalle 9 del mattino alle 9 di sera per donne, bambini, uomini over 40. Contraria Israele, che teme un traffico di armi. Nella notte un razzo lanciato da Gaza avrebbe colpito il sud del Paese.

    09/06/2010 ONU – ISRAELE
    Onu: Commissione internazionale sul raid israeliano alla flottiglia per Gaza
    Il segretario generale Ban Ki-moon rinnova la richiesta al governo di Tel Aviv. Egli auspica un “coinvolgimento internazionale credibile” per assicurare una risposta “puntuale e credibile” sulla vicenda. L’Egitto apre a tempo indeterminato il valico di Rafah, interrompendo il blocco.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®