16/09/2004, 00.00
BANGLADESH
Invia ad un amico

Le alluvioni non danno tregua al Bangladesh

In 4 giorni già 19 morti a Dhaka.

Dhaka (AsiaNews/Reuters)  -  Le piogge monsoniche tornano a colpire il Bangladesh. Da 4 giorni gran parte del Paese è sommerso dalle acque in seguito alla più violenta ondata di maltempo degli ultimi 50 anni.

Le regioni centrali e quelle del sud-ovest sono le più colpite. A Dhaka sono morte 19 persone.

Fonti ufficiali hanno reso noto che questa settimana si è registrata "una media di precipitazioni di 300mm al giorno, il più alto dal 1952". Ieri la pioggia è diminuita, anche se solo per poche ore. Le attività commerciali e le scuole hanno riaperto ma in molte zone, compresa Dhaka, rimangono gravi difficoltà a causa dell'inefficienza del sistema di drenaggio e di deflusso nelle strade. L'Autorità per la distribuzione dell'elettricità di Dhaka ha reso noto che in città è stato ripristinato il servizio, interrotto dall'inizio della settimana.

Un tornado ha spazzato via 8 villaggi a Bamna, nel distretto di Barguna, causando 40 feriti.

I metereologi avvertono che nei prossimi giorni potrebbero verificarsi nuove precipitazioni.

Violente alluvioni e inondazioni avevano già colpito il Bangladesh a luglio. Il bilancio è stato di oltre 700 morti. Milioni di persone sono rimaste senza casa. I danni economici sono stati stimati in 7 miliardi di dollari.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
“L’eccezionale dignità” degli alluvionati in Bangladesh
09/08/2007
Dopo le alluvioni mancano sementi per l'agricoltura
24/08/2004
Centri di primo soccorso spingono la popolazione a tornare a casa
10/08/2004
Kerala, Ong cristiana dona kit di prima necessità a 1.400 famiglie alluvionate (Foto)
29/08/2019 12:28
Card. Gracias: Sosteniamo l’impegno della Chiesa per le popolazioni colpite dai monsoni (Video)
24/08/2019 09:00