19 Aprile 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 06/06/2012 08:56
ASIA
Lo spettacolo di Venere che transita sul sole
In Israele, India, Hong Kong, Cina, Giappone il fenomeno che si ripresenterà ancora fra oltre 100 anni. Per gli scienziati è un'occasione di studio per calcolare le distanze dei pianeti e per avere più informazioni sull'atmosfera di Venere.

Hong Kong (AsiaNews) - Le 12.49 di oggi segnava l'ultima possibilità per la gente del territorio di vedere uno spettacolo più che raro: il transito del pianeta Venere lungo il disco del sole. Il transito avviene quando l'orbita del secondo pianeta del nostro sistema solare, passa fra il sole e la terra. Questo fenomeno avviene in modo doppio tutte le volte, ma a distanza di centinaia di anni. Il precedente transito di Venere è avvenuto nel 2004 e fra ieri e oggi nel 2012. Ma la prossima volta sarà nel 2117 e nel 2125.

L'Osservatorio di Hong Kong e il Museo dello spazio hanno offerto gratis a chiunque volesse, una visione con strumenti protettivi: guardare in modo diretto il disco solare può provocare danni alla vista. L'Osservatorio ha anche diffuso le immagini sul suo sito internet.

Il fenomeno ha un significato scientifico e storico. I transiti dei pianeti nel 17mo e 18mo secolo sono stati usati dagli astronomi del tempo per misurare la distanza fra la terra e il sole, che oggi sappiamo essere 149,6 milioni di chilometri.

Il transito di Venere serve alla Nasa per scoprire qualcosa di più sulla densità dell'atmosfera del pianeta, soprattutto osservando la cosiddetta "aureola" all'inizio del transito. Molti siti, negli Usa, in Israele, in Bengala (India), in Hong Kong, Shanghai, Giappone hanno trasmesso il transito in streaming (trasmissione via internet).

Un fenomeno simile avverrà nel 2016, quando ci sarà il transito del pianeta Mercurio.


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
22/07/2009 ASIA
Asia, pioggia e inquinamento oscurano l’eclissi del secolo
21/07/2009 ASIA
Fra scienza e magia, l’Asia aspetta l’eclissi solare più lunga del secolo
09/12/2004 INDIA - ASIA
L'inquinamento dell'Asia soffoca il pianeta
21/08/2009 ASIA
Allarme Oms: “esplosione” di influenza suina, governi pronti a intervenire
05/08/2005 ASIA PACIFICO
Onu: attivo il primo sistema di allerta tsunami nell'Oceano indiano

In evidenza
ITALIA - ASIA
Pasqua, la vittoria sulla morte e l'impotenza
di Bernardo Cervellera
SIRIA
Gesuita siriano: Mi manchi, p. Frans. Hai ispirato tutti noi
di Tony Homsy*Un giovane sacerdote della Compagnia ricorda la vita e l'operato di p.Frans van der Lugt, ucciso a Homs dopo aver rifiutato di abbandonare la popolazione piagata da fame e guerra: "Ha dato e continua a dare tutto per la Chiesa, per la Siria, per la pace. La sua testimonianza e le sue doti ne hanno fatto un missionario e un testimone del Vangelo eccezionale". Per gentile concessione del "thejesuitpost" (traduzione a cura di AsiaNews).
FRANCIA - IRAQ
Patriarca caldeo: il futuro fosco dei cristiani d'Oriente, ricchezza in via di estinzione per Occidente e Islam
di Mar Louis Raphael I SakoLe guerre in Iraq, Libia e Afghanistan hanno peggiorato la condizione dei popoli, in particolare le minoranze. Le politiche fallimentari promosse dall'Occidente. Cresce il fondamentalismo, la Primavera araba svuotata dagli estremismi. Il ruolo delle autorità musulmane nella tutela di diritti e libertà religiosa. La presenza dei cristiani in Medio oriente è fondamentale per i musulmani.

Dossier

by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate