29/06/2017, 14.32
FILIPPINE
Invia ad un amico

Manila, oltre 50mila cattolici celebrano il 36mo anno di ‘Coppie per Cristo’

di Santosh Digal

Incontri sulla vita familiare, la teologia del corpo umano, l'evangelizzazione e la collaborazione tra laici e clero. Il card. Fox Napier: “Coppie per Cristo (CFC) è un dono di Dio al mondo e si impegna a rinnovare la vita familiare”. Mons. John F. Du: “La fiducia in Cristo permette di condividere con gli altri la fede”. George Campos, presidente di CFC: “Rinnoviamo il nostro impegno a fare di più per le famiglie, con amore, impegno e gioia”.

Manila (AsiaNews) – “Siate portatori di Cristo nelle famiglie, nella Chiesa e nel mondo”. Lo ha affermato il card. Fox Napier, arcivescovo di Durban (Sudafrica), in occasione della chiusura delle celebrazioni per il 36mo anniversario di Coppie per Cristo (CFC), movimento laico cattolico che si occupa della missione nella famiglia e delle famiglie.

“CFC è un dono di Dio al mondo e si impegna a rinnovare la vita familiare”, ha dichiarato il cardinale rivolgendosi ai circa 50mila filippini che, insieme a delegati provenienti da 114 Paesi del mondo, lo scorso 24 giugno hanno preso parte al raduno di Manila.

Nella sua omelia, mons. John F. Du, arcivescovo di Palo (Leyte, Filippine), ha esortato l’assemblea a rimanere ferma e solidale nella fede verso le famiglie e la Chiesa. “La profonda fiducia in Cristo – ha affermato il prelato – vi permetterà di condividere con gli altri la vostra fede nella gioia, nel mezzo delle sfide della vita e le lotte che affronterete”.

George Campos, presidente di CFC, racconta che le celebrazioni, durate una settimana, sono state segnate da una serie di colloqui spirituali e conferenze sulla vita familiare, la teologia del corpo umano, l'evangelizzazione e la collaborazione tra laici e clero nella missione. “L'anniversario di CFC è per tutti noi un promemoria, che ci spinge a rinnovare il nostro impegno a fare di più per le famiglie, con amore, impegno e gioia”.

Evelyn Ylshsn, che ha partecipato alla chiusura dei lavori insieme al marito e ai figli, afferma: “Sono edificata nel dire che CFC è stata una fonte di grazia e canale di rinnovamento della nostra vita familiare e della fede cristiana.

Coppie per Cristo è un movimento laico cattolico che si occupa delle famiglie. Fondato a Manila nel giugno 1981 e oggi è presente in più di 100 Paesi. All’inizio il movimento era focalizzato sul rafforzamento del legame di coppia; in seguito è emersa la necessità di coinvolgere tutti i membri della famiglia per creare forti contesti familiari. Da qui l’inclusione dei figli in gruppi divisi per fasce d’età.

In quanto vera missione cristiana, CFC si è trasformato da movimento per il rinnovamento familiare a forza per il rinnovamento della società.

Nel 1995 la Conferenza episcopale delle Filippine (Cbcp) ha dichiarato CFC un’Associazione nazionale privata di fedeli laici. Nel 2000 ha ricevuto l’approvazione temporanea della Santa Sede e nel 2005 ha ottenuto l’approvazione permanente come Associazione internazionale privata di fedeli secondo il Diritto canonico.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
“Coppie per Cristo”, dalle Filippine all’Orissa per dare forza alle famiglie cattoliche
23/09/2016 12:36
I 14 anni di “Coppie per Cristo” in Nepal: una festa insieme ai figli
03/05/2017 13:28
Nuovo dicastero per Laici, famiglia e Vita. I vescovi potranno essere rimossi se “negligenti” nei casi di abusi sessuali
04/06/2016 13:04
Filippine, compie 50 anni il Movimento per la famiglia cristiana
18/10/2006
Kathmandu, i 32 anni di “Coppie per Cristo”: la famiglia ha successo se fondata sulla fede
08/08/2016 11:18