01/05/2019, 08.30
GIAPPONE
Invia ad un amico

Naruhito è il nuovo imperatore del Giappone

Comincia la nuova era Reiwa. Con la cerimonia dell'abdicazione, ieri si sono conclusi i 30 anni di regno dell’imperatore emerito Akihito. Nel suo primo discorso, Naruhito esprime le sue speranze e ricorda commosso i servizi del padre.

Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Naruhito è il nuovo imperatore del Giappone. Il 126mo sovrano del Sol levante ha pronunciato il suo primo discorso dopo esser salito al trono questa mattina, esprimendo la sua “speranza per la felicità e la pace nel mondo”. La sua ascensione è stata formalizzata poco prima, in una cerimonia che lo ha visto ereditare i tesori imperiali. Una nuova era imperiale chiamata Reiwa – che significa “bella armonia” – è iniziata e durerà per tutto il suo regno.

Il padre di Naruhito, l’85enne Akihito, è diventato il primo imperatore giapponese ad abdicare al Trono del Crisantemo da oltre 200 anni. Nel 2016, Akihito aveva dichiarato di non essere più in grado di adempiere al suo ruolo a causa dell’età e del declino della sua salute. Con l’austera e breve cerimonia del Taiirei-Seiden-nogi, nel pomeriggio di ieri si sono conclusi l’era Heisei ed i 30 anni di regno di colui che è ormai “imperatore emerito”.

In un breve discorso pronunciato nel Palazzo imperiale, l'imperatore Naruhito ha dichiarato di sperare “per la felicità della gente... il progresso del Paese e la pace nel mondo”. Naruhito, 59 anni, ha anche espresso gratitudine nei confronti di suo padre, con voce commossa quando ha parlato del servizio di Akihito alla nazione. “[Egli] ha svolto ciascuno dei suoi compiti con serietà per più di 30 anni”, ha affermato. “Ha mostrato profonda compassione attraverso il suo stesso portamento, vorrei esprimere il mio sincero rispetto e apprezzamento”.

Naruhito, 59 anni, è diventato imperatore alla mezzanotte di oggi e questa mattina ha preso parte ad una cerimonia che formalizza la sua ascensione al trono. Il Kenji-to-Shokei-no-gi – o cerimonia per ereditare i regalia e sigilli Imperiali – è iniziato alle 10.15 ora locale. Le donne della famiglia reale non erano ammesse. Neanche l'imperatrice Masako, moglie di Naruhito, era presente. Durante la funzione, l’imperatore ha ricevuto due oggetti: una spada ed una gemma. Essi sono tramandati da generazioni di imperatori e sono ritenuti i simboli del loro potere. Le donne reali sono state autorizzate a partecipare alla seconda parte della cerimonia, quando Naruhito ha concesso la sua prima udienza dopo essere salito al trono.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tokyo: l’imperatore lascerà il trono con una cerimonia di soli 10 minuti
26/04/2019 11:43
Tokyo, al via le cerimonie di abdicazione dell’imperatore Akihito
30/04/2019 08:43
Tokyo, al via le cerimonie per l’abdicazione dell’imperatore
12/03/2019 08:19
Tokyo, l’imperatore vuole abdicare ma “non ha problemi di salute”
14/07/2016 08:46
‘Reiwa’ è la nuova era imperiale di Naruhito
01/04/2019 08:44