29 Marzo 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 26/09/2007, 00.00

    INDIA

    Nazionalisti indù: no alla visita degli inglesi, eredi dei colonizzatori

    Nirmala Carvalho

    Centinaia di manifestanti hanno ottenuto la cancellazione della visita, almeno in forma ufficiale, di un gruppo del Rgno Unito. Questi intendono rendere omaggio ai loro antenati morti durante la rivolta dell’Uttar Pradesh del 1857, da molti considerata il “primo seme dell’indipendenza indiana”.
    Lucknow (AsiaNews) – Centinaia di nazionalisti indù protestano in questi giorni contro la visita di un gruppo di inglesi, che intendono rendere omaggio ai loro antenati morti durante la rivolta dell’Uttar Pradesh del 1857, da molti considerata il “primo seme dell’indipendenza indiana”.
     
    La protesta è guidata dal Bharatya Janata Party (Bjp, Partito all’opposizione di ispirazione nazionalista) e dal Vishwa Hindu Parishad (Vhp, formazione paramilitare composta da estremisti). Questi hanno chiesto ed ottenuto la cancellazione della visita, almeno nella sua forma ufficiale.
     
    Chandra Bhanu, magistrato distrettuale, spiega: “Non abbiamo nulla in contrario ad una loro presenza in forma anonima, come semplici turisti. Ma non possiamo rischiare che questo viaggio divenga la scintilla di nuove proteste”.
     
    Il gruppo di inglesi è guidato da Mark Hallen Havelock, discendente del maggiore Havelock, autore della repressione dei sollevamenti di Lucknow. Secondo il portavoce del gruppo, le proteste sono “fuori luogo. Tutto quello che vogliamo fare è rendere omaggio alla memoria dei nostri avi, sepolti in terra indiana”.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    30/09/2015 INDIA
    India, ucciso a bastonate dalla folla: era "sospettato" di aver mangiato carne di mucca
    L’annuncio dato in un tempio indù locale. L’uomo era in casa con la famiglia e ora il figlio 22enne è in ospedale in condizioni critiche. Fondamentalisti dell'hindutva vogliono il bando della carne di manzo in tutto il Paese. La mucca è considerata sacra per l’induismo. Mons. Mascarenhas: “La vita umana è meno preziosa di quella degli animali? La maggioranza indù è tollerante. Faccio appello ad essa, affinchè condanni l’estremismo delle frange nazionaliste”.

    02/09/2014 INDIA
    Agra: contro la "love jihad", vietare i telefoni cellulari alle ragazze indù
    È la proposta di un'associazione nazionale di vaishya, la casta dei mercanti, per impedire la presunta forma di conversioni forzate adottata dai musulmani sulle donne di altre religioni. Per alcuni analisti, è frutto della polarizzazione della società in Uttar Pradesh, voluta dai nazionalisti indù per trovare consensi in vista delle imminenti elezioni statali.

    11/03/2017 10:41:00 INDIA
    Modi verso la vittoria in Uttar Pradesh

    Lo spoglio dei voti è iniziato questa mattina. Gli ultimi aggiornamenti riportano la vittoria di 305 seggi su 403. La tornata elettorale rappresenta un referendum sulle politiche del premier, dopo il bando delle rupie. Leader cristiano esprime preoccupazione per le politiche aggressive dei nazionalisti indù.



    20/03/2017 08:53:00 INDIA
    Dopo le elezioni regionali, i nazionalisti indù dominano in India

    In Uttar Pradesh il nuovo chief minister è Yogi Adityanath, un guru radicale accusato di numerosi crimini. Il premier Narendra Modi ha attirato le simpatie della popolazione nonostante il bando delle rupie. Il Congress Party, di solito sostenuto da minoranze e dalit cui distribuiva posti di potere, ha fallito nel guadagnare consensi.



    22/03/2017 14:37:00 INDIA
    Il Gange è un “essere vivente”. Raghuvanshi: Decisione storica, elimina il fumo negli occhi dei nazionalisti indù

    L’Alta corte dell’Uttarakhand equipara le acque del fiume sacro per gli indù ad un essere umano. L’obiettivo è ridurre l’inquinamento causato da industrializzazione e urbanizzazione. Attivista indiano: “I radicali indù usano l’inquinamento per arrivare al potere”. I tribunali devono intervenire anche per i dalit che vivono sulle sponde del fiume.





    In evidenza

    VATICANO
    Il Papa ai giovani: Memoria del passato, coraggio nel presente, speranza per il futuro



    Diffuso oggi il Messaggio per la 32ma Giornata mondiale della gioventù sul tema “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”. Il modello di Maria nel suo incontro con Elisabetta. Rifiutare l’immobilità del “divano” dove starsene comodi e sicuri. Vivere l’esperienza della Chiesa non come una “flashmob” istantanea. Riscoprire il rapporto con gli anziani. Vivere il futuro in modo costruttivo non svalutando “le istituzioni del matrimonio, della vita consacrata, della missione sacerdotale”.


    AFGHANISTAN
    P. Moretti: Le Piccole sorelle di Gesù, per 60 anni “afghane fra gli afghani”



    Hanno vissuto 60 anni al servizio dei bisognosi. Sono rimaste a Kabul sotto l’occupazione sovietica, il controllo dei talebani e i bombardamenti Nato. Rispettate da tutti, anche dai talebani. Questo febbraio è finita la loro esperienza, secondo p. Moretti “una a cui guardare”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®