19/03/2013, 00.00
VIETNAM – VATICANO
Invia ad un amico

Nella festa di San Giuseppe, cattolici vietnamiti in preghiera per papa Francesco e Benedetto XVI

di Thanh Thuy
La Chiesa asiatica festeggia il santo patrono e affida alla sua intercessione il pontificato di papa Bergoglio, che oggi celebra la messa di inaugurazione del suo ministero. Fedele a Saigon: preghiamo per “unità, comunione e amore”. Una preghiera speciale anche per Benedetto XVI, per la speciale attenzione riservata ai cattolici del Vietnam.

Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Nel giorno della festa di san Giuseppe, patrono della Chiesa in Vietnam, i fedeli pregano in comunione con i cattolici di tutto il mondo per l'inizio del pontificato di papa Francesco, che questa mattina in piazza San Pietro celebra la messa di intronizzazione. E in questo periodo di Quaresima in preparazione alla Pasqua, essi rivolgono anche un saluto e un ringraziamento al pontefice emerito Benedetto XVI per l'opera compiuta negli otto anni alla guida della Chiesa universale e le speciali attenzioni che ha dedicato alla nazione asiatica.

Il card Jean Baptist Phạm Minh Mẫn, arcivescovo di Ho Chi Minh City, uno dei 115 porporati presenti al Conclave che ha portato all'elezione di papa Bergoglio, concelebra la messa di inizio pontificato. Per i fedeli si tratta di una doppia ricorrenza, perché coincide con i festeggiamenti per il patrono: "tutti noi abbiamo pregato San Giuseppe - racconta ad AsiaNews un fedeli della ex Saigon - per chiedergli di intercedere presso il Signore a favore della Chiesa vietnamita, perché possiamo collaborare l'uno con l'altro nello spirito di unità, comunione e amore".

Mons. Nguyen Van Nhon, presidente della Conferenza episcopale, ha inviato una lettera a papa Francesco in cui conferma "l'amore di sacerdoti, religiosi, religiose e sette milioni di cattolici vietnamiti" per il nuovo pontefice. Il prelato assicura "costanti preghiere" e affida a "Nostra Signora di La Vang ea i martiri vietnamiti" l'opera di papa Francesco alla guida della Chiesa.

Anche il vice-presidente dei vescovi, mons. Nguyen Chi Linh, titolare della diocesi di Than Hoa, sottolinea il "rispetto, amore e dedizione" di ogni famiglia e parrocchia cattolica per il pontefice. Gli fa eco p. Van Loi, sacerdote a Saigon, il quale apprezza l'attenzione di papa Francesco per "le problematiche sociali" e "lo spirito di povertà". P. Jospeh Dinh Huu Thoai, giovane sacerdote redentorista, aggiunge che "il nuovo Papa è arrivato al momento giusto, in un tempo difficile per la Chiesa. Siamo certi di un cambiamento in positivo per la Chiesa in Vietnam". 

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Castel Gandolfo: Papa Francesco visita Benedetto XVI. L'incontro fra i due papi
23/03/2013
Papa Francesco: la missione innanzitutto, sulla scia di Benedetto
19/03/2013
India: Né conservatore, né progressista, questo papa è centrato sulla fede in Cristo
24/04/2005
Papa: cresca nei cristiani la coscienza di essere tutti missionari
05/05/2007
Il presidente di Taiwan dal papa: un successo, ma con cautela
20/03/2013