26/03/2012, 00.00
TIBET - CINA - INDIA
Invia ad un amico

New Delhi, tibetano si auto-immola davanti al parlamento. Ancora arresti in Tibet

Il rogo è avvenuto questa mattina durante una protesta contro la visita di Hu Jintao in India. La polizia sequestra quattro monaci del monastero di Bora, nella provincia tibetana del Sanchu.

New Delhi ( AsiaNews) - Un giovane attivista tibetano si è auto immolato questa mattina a New Dheli, davanti al parlamento indiano. Il rogo è avvenuto durante una protesta di oltre 600 esuli contro la visita in India di Hu Jintao, presidente cinese, in programma nei prossimi giorni. Ciampa Yeshi, 26 anni, è ora ricoverato in ospedale in condizioni critiche. Le ustioni coprono l'85% del suo corpo. Egli è il secondo tibetano a darsi fuoco in India. L'uomo era fuggito dal Tibet cinque anni fa e viveva nella periferia di New Delhi. Per i prossimi giorni le autorità prevedono nuove e più violente manifestazioni. Oggi la polizia ha circondato la villa dove avverranno gli incontri fra Hu Jintao e le autorità indiane.

Negli ultimi mesi decine di giovani tibetani, monaci e laici, hanno scelto l'autoimmolazione per chiedere la fine della repressione di Pechino e il ritorno del Dalai Lama in Tibet. Nonostante, le numerose proteste e i continui appelli di organizzazioni e Paesi stranieri, la polizia cinese continua ad arrestare e a sequestrare chiunque manifesti dissenso.

Il 23 marzo scorso gli agenti hanno fatto irruzione nel monastero di Bora (Sangchu, Regione autonoma del Tibet), prelevando quattro monaci: Sangyal Gyatso, 30 anni; Kelsang Lodoe 23 anni; Sonam aged 20 anni: Tashi Gyatso 22 anni. La polizia non ha ancora comunicato alle famiglie il luogo di detenzione.  

Lo scorso 20 marzo essi avevano partecipato a una grande manifestazione per il ritorno del Dalai Lama, il diritto alla libertà religiosa e all'insegnamento della lingua tibetana. Poco dopo le proteste, gli agenti hanno fermato oltre 40 persone, che sono state rilasciate dopo diverse ore grazie alla mediazione di Gyal Khenpo, ex  abate del monastero di Labrang Tashikyil (prefettura di Kanlho, Gansu). (N.C.)

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tibet, giovane carpentiere si dà fuoco per il Dalai Lama
24/03/2012
Genitori di un auto-immolato: Giovani tibetani, non fatevi del male, lottate con l’educazione e la cultura
26/07/2017 08:39
Gudrub, 53mo tibetano che si dà fuoco contro l'occupazione cinese
05/10/2012
Dharamsala lancia una campagna di solidarietà per il popolo tibetano
30/01/2013
Prima immolazione tibetana del 2017: giovane 24enne si dà fuoco
20/03/2017 08:28