12 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 12/09/2017, 08.51

    EGITTO

    Nord Sinai: 18 poliziotti egiziani uccisi in un attacco dell’Isis



    Presi di mira anche gli addetti alle ambulanze. Continuano le violenze islamiste nel Sinai contro il governo del presidente al-Sisi. 

     

    Il Cairo (AsiaNews/Agenzie) - Almeno 18 i poliziotti sono stati uccisi in un attacco sferrato dai militanti dell’Isis ieri, vicino ad Arish, la capitale provinciale del Nord Sinai. Gli attentatori hanno improvvisato un ordigno esplosivo, distruggendo tre autoblindati e un altro veicolo.

    All’esplosione è seguito uno scontro armato. Gli aggressori hanno aperto il fuoco anche sugli addetti alle ambulanze, ferendone quattro. Il ministero degli interni non ha fornito ulteriori dati, limitandosi a riportare che diversi poliziotti sono rimasti feriti o uccisi in questo “infido incidente”.  

    Daesh (Stato islamico in arabo) ha rivendicato l’attacco in una dichiarazione pubblicata sulla propria agenzia “Amaq”.

    Da tempo, le milizie dell’Isis conducono atti di insurrezione nell’aspro e per lo più disabitato territorio del Sinai, con l’obbiettivo di rovesciare il governo del presidente Abdel Fattah al-Sisi. Dalla deposizione dell’ex-presidente islamista Mohammed Morsi nel 2013, gli islamisti hanno assassinato centinaia di soldati e forze di polizia. Lo scorso luglio, 23 soldati egiziani sono rimasti uccisi in un attentato suicida a due posti di blocco militari.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    12/11/2015 EGITTO-RUSSIA
    Esperto di terrorismo: La bomba sull’aereo russo, un complotto internazionale per punire l’Egitto e al Sissi
    Parla Samir Ghattas, esperto di terrorismo. La bomba che ha ucciso 224 persone sul Metrojet doveva avere apparecchiature sofisticate: deve essere stata prodotta all’estero. I sospetti su Turchia, Qatar, Fratelli Musulmani, Gran Bretagna e Stati Uniti. Una punizione per al Sissi, che diventa troppo amico della Russia e un colpo all’economia egiziana, che perde 262 milioni di euro al mese per la caduta del turismo.

    09/01/2017 13:02:00 EGITTO
    Sinai, attacco a un checkpoint della sicurezza egiziana: otto morti e dieci feriti

    Nell’attentato coinvolti poliziotti e civili. Finora non vi sono rivendicazioni ufficiali dell’attentato. Un gruppo di terroristi ha aperto il fuoco a un punto di controllo, poi è sopraggiunta una vettura imbottita di esplosivo. Danni agli edifici circostanti. È il secondo attacco nella zona del Sinai da inizio anno.

     



    02/07/2015 EGITTO
    Chiesa cattolica: il popolo egiziano è unito nella lotta al terrorismo jihadista
    P. Rafic Greiche spiega che “più della paura” domina un sentimento diffuso “di ira” per la morte del procuratore e l’attacco nel Sinai. Almeno un centinaio le vittime nell’assalto sferrato dagli islamisti nella penisola. Per il portavoce cattolico nella morte del procuratore è evidente il “rilassamento” della polizia. Forze esterne cercano di portare “instabilità” nel Paese.

    27/11/2017 14:58:00 EGITTO
    Dolore e desiderio di vendetta: gli egiziani seppelliscono le 309 vittime della moschea nel Nord Sinai

    Fra di esse, 27 bambini. Sono 128 i feriti. L’attacco alla moschea, il primo nel suo genere e il più mortale nella storia dell’Egitto moderno. Si teme che ci siano altri attacchi. Impossibile proteggere tutte le moschee. L’obiettivo è indebolire il governo in vista delle elezioni presidenziali del 2018. Le testimonianze dei sopravvissuti: sparavano sulle persone in fuga.



    24/11/2017 16:37:00 EGITTO
    Nord Sinai, attacco a fedeli in preghiera in una moschea: almeno 235 morti e 130 feriti

    Il più mortale attentato nella penisola da anni. La moschea era nota come luogo di raduno di fedeli sufi.  Il Sinai, teatro di attacchi dell’Isis.





    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®