11 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 11/11/2017, 09.23

    IRAN - USA - ONU

    Nucleare iraniano, l’Aiea risponde ai timori Usa: Teheran rispetta tutti gli impegni



    Il direttore generale Yukiya Amano ha incontrato l’ambasciatrice Usa all’Onu Haley. Teheran segue i dettami dell’accordo e permetto l’accesso a tutti i siti. Una risposta a Washington che aveva parlato di visite e controlli “insufficienti”. L’Ue rilancia il sostegno totale a “uno dei più importanti risultati della diplomazia internazionale”.

    Teheran (AsiaNews) - In un incontro al Palazzo di Vetro con l’ambasciatrice Usa all’Onu Nikki Haley, il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) Yukiya Amano ha confermato che Teheran “rispetta gli impegni” previsti dall’accordo sul nucleare (il Jcpoa). È quanto riferisce in una nota l’Aiea, sottolineando che “finora” gli esperti dell’agenzia “hanno avuto accesso a tutti i siti che hanno voluto visitare nel Paese”. Intanto anche l’Unione europea (Ue) rilancia l’importanza dell’accordo e si impegna in prima persona perché sia “applicato e rispettato”.

    Per la seconda volta Amano ha incontrato la responsabile della diplomazia Usa al Palazzo di Vetro, fra le voci più critiche dell’accordo nucleare siglato nel 2015 fra le potenze del 5+1 (Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania) e la Repubblica islamica. La Haley ha più volte invocato l’intervento contro Teheran ed è una delle voci più ascoltate dal presidente in tema di rapporti internazionali, oltre che responsabile del dossier nucleare iraniano.

    Una posizione di scontro frontale con l’Iran che ha spinto di recente Donald Trump a minacciare la cancellazione completa del Jcpoa, oltre che invocare nuove sanzioni contro Teheran al Congresso Usa. Il 13 ottobre Trump, in un discorso durissimo nei toni, ha accusato l’Iran di non rispettare i termini e lo spirito e, tre giorni più tardi, ha avanzato l’ipotesi di una “cessazione totale” del patto stesso, definendola una “possibilità molto reale”. 

    Davanti alle posizioni critiche e all’intransigenza statunitense sulla questione, il massimo rappresentante dell’agenzia internazionale sull’atomica ha voluto affermare una volta di più la “piena applicazione” da parte di Teheran dei termini dell’accordo. Nel faccia a faccia con la Haley il direttore generale Amano ha “discusso dell’applicazione e della sorveglianza” degli impegni previsti. E ha ribadito alla sua interlocutrice che esso “rappresenta un apporto considerevole per la verifica del nucleare e che gli impegni iraniani sono stati rispettati”.

    “Finora - ha proseguito - l’Aiea ha avuto accesso a tutti i siti che ha voluto visitare nel Paese”. Una risposta, questa, alle lamentele passate della rappresentante Usa all’Onu secondo cui i controlli finora attuati e i siti visitati erano “insufficienti”. Rivolgendosi alla Haley ha concluso che “gli ispettori della Aiea continueranno a fare il loro lavoro in modo fattivo e imparziale”.

    In risposta, la diplomatica Usa alle Nazioni Unite ha espresso “il sostegno degli Stati Uniti agli sforzi compiuti dall’Aiea per una verifica vigorosa delle attività nucleari in Iran”. E ha rilanciato l’importanza di un “accesso completo e trasparente” alle istallazioni atomiche del Paese.

    Infine, i vertici dell’Unione europea confermano il sostegno totale all’accordo sul nucleare iraniano e rilanciano l’impegno perché esso sia messo in pratica e rispettato in tutti i suoi punti. Durante una missione diplomatica in Uzbekistan Lady Pesc (Alto Rappresentante per la politica estera europea) Federica Mogherini ha ricordato che esso è uno dei “più importanti risultati della diplomazia multilaterale europea e internazionale”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/10/2017 11:22:00 IRAN - UE - STATI UNITI
    Nucleare, l’Ue sconfessa Trump: l’accordo con l’Iran un ‘pilastro essenziale’

    In un periodo caratterizzato dalla crescente “minaccia nucleare” i leader europei intendono “preservare” il patto sottoscritto con Teheran. Ma il presidente Usa minaccia la “cessazione totale”. Aiea: fondamentale per la sicurezza degli Usa, degli alleati e della regione. Anche l’Fmi contro la Casa Bianca che chiedeva di tagliare i fondi all’Iran.

     



    22/02/2012 IRAN – ONU
    Aiea: fallite le trattative sul nucleare iraniano
    Teheran ha negato l’autorizzazione ai tecnici dell’agenzia Onu, chiamati a ispezionare un sito a sud della capitale. Il direttore generale manifesta “disappunto” ed esclude nuovi colloqui a breve. L’inviato iraniano parla di incontri “intensi” che continueranno in futuro. Pochi i progressi ottenuti sinora.

    07/11/2009 IRAN
    Teheran: no all’invio all’estero di uranio arricchito
    Lo ha affermato Alaeddin Borujerdi, presidente della commissione parlamentare per gli affari esteri. Il parlamentare aggiunge che si stanno cercando “soluzioni alternative" e che l’Occidente “non può imporre scadenze”. Crescono i timori che l’Iran stia fabbricando in segreto la bomba atomica.

    10/10/2017 12:16:00 ISRAELE - IRAN - USA
    Israele, ex capo intelligence: Trump mantenga l’accordo sul nucleare iraniano

    Amos Yadlin invita la Casa Bianca a non mettere fine al Jcpoa e riservare la “minaccia” di un ritiro in un momento “più strategico”. Per esercitare maggiori pressioni su Teheran serve il sostegno dell’Europa. Direttore generale Aiea: l’Iran rispetta “tutti gli impegni presi”. Premier britannica: ha “neutralizzato” la ambizioni nucleari della Repubblica islamica.

     



    24/10/2009 IRAN
    Aiea, Teheran temporeggia: risposta sul nucleare rimandata alla settimana prossima
    Il governo iraniano valuta in modo “favorevole” la proposta dell’Aiea – approvata da Stati Uniti, Russia e Francia – ma chiede “altro tempo”. Per ElBaradei un accordo porterà una “nuova era di cooperazione”. Lo slittamento dovuto o a contrasti interni alla leadership iraniana o è il tentativo di continuare in segreto il programma nucleare.



    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®