22/09/2010, 00.00
VATICANO - ISRAELE
Invia ad un amico

Nuovo incontro Santa Sede – Israele per la tutela dei Luoghi santi e lo statuto fiscale

di Arieh Cohen
Come è ormai tradizione, l’incontro è avvenuto in modo “cordiale” e segnando “progressi”. Ma nel comunicato congiunto non si citano le date degli incontri futuri, che erano state concordate.
Tel Aviv  (AsiaNews) - Le Delegazioni della Santa Sede e dello Stato di Israele hanno tenuto ieri in Israele una riunione di lavoro. Esse sono incaricate di produrre un terzo trattato tra le Parti, questa volta a conferma dello storico statuto fiscale della Chiesa e a tutela dei Luoghi Santi. Al termine della giornata di lavoro, la Commissione bilaterale, che è la somma delle due Delegazioni, ha rilasciato questo Comunicato congiunto:
 
“La Commissione permanente e bilaterale di lavoro fra la Santa Sede e lo Stato di Israele si è incontrata il 21 settembre 2010 per portare avanti la sua agenda di lavoro riguardo all’articolo 10, par.2 dell’Accordo Fondamentale (1993). I dialoghi si sono svolti in un’atmosfera cordiale e hanno prodotto progressi verso l’accordo desiderato”.
 
Non vi è l'indicazione della data del prossimo incontro a questo livello "di lavoro", e non si accenna alla prossima riunione Plenaria, che pure è stata decisa in modo bilaterale lo scorso mese di giugno, in Vaticano,  per il 6 dicembre prossimo, presso la sede del Ministero degli Esteri di Israele.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cambio di programma negli incontri Santa Sede-Israele
04/03/2010
Santa Sede – Israele, continuano i dialoghi su tasse e libertà dei Luoghi santi
29/10/2009
Lunga agenda di lavori nel dialogo Santa Sede - Israele
09/07/2009
Santa Sede-Israele: ancora nessun accordo, ma si lavora
11/12/2009
P. Jaeger: I dialoghi Santa Sede-Israele per disinnescare frizioni e incertezze
18/06/2010