07/06/2004, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Nuovo processo sui massacri del Gujarat

Mumbai (AsiaNews/Agenzie) - Inizia oggi a Mumbai il nuovo processo sui massacri di musulmani compiuti da fanatici indù nel febbraio 2002 in Gujarat. La polizia ha adottato strette misure di sicurezza per prevenire incidenti di attivisti indù.

La Corte Suprema ha accolto la richiesta della Commissione nazionale dei diritti umani che chiedeva la riapertura del processo. Un primo dibattimento si era tenuto nel 2003, conclusosi però con il proscioglimento di 21 imputati indù. Una testimone oculare, Zahira Sheikh, aveva ritrattato la sua testimonianza sull'uccisione di 11 musulmani perché minacciata di morte da capi del BJP. Altri 36 testimoni dell'accusa si erano rifiutati di deporre al processo, temendo ritorsioni dei fondamentalisti indù. La Corte ha trasferito il dibattimento a Mumbai per garantirne l'imparzialità.

La tensione fra indù e musulmani in India si è intensificata negli ultimi anni: nel dicembre 1992 ad Ayodhya, nell'Uttar Pradesh, fondamentalisti indù avevano distrutto la moschea di Babri Masjid edificata - secondo gli indù - sul luogo natale del dio Ram. Questo fatto aveva causato in seguito una serie di violenze fra indù e musulmani. Il 27 febbraio 2002 una folla di musulmani attaccava un treno carico di indù nella cittadina di Godhra, in Gujarat, facendo 58 vittime. Gli indù ritornavano in treno proprio da Ayodhya. L'incidente di Godhra scatenava i fondamentalisti indù che in un mese massacravano più di 2000 musulmani. Il Bharatiya Janata Party (BJP), al governo in Gujarat, e la polizia locale hanno avuto responsabilità dirette nei massacri: le violenze contro i musulmani sono state definite "un pogrom sponsorizzato dallo stato", cioè dal BJP. (LF)

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Processo sul massacro in Gujarat: sotto accusa il governo Modi
26/08/2004
Tensione in Gujarat per le minacce di "riconversione" all'induismo
03/01/2004
Rimandato l'inizio del processo sul Gujarat
11/06/2004
Condanne per i massacri del Gujarat, "trionfo della giustizia"
27/02/2006
La sfida dell’India dopo la strage di Mumbai: non ripetere l’errore degli Usa
16/12/2008