07/04/2005, 00.00
vaticano

Papa, milioni di persone in fila per il papa

In arrivo 2 milioni dalla Polonia. Il prefetto di Roma: "Un evento senza precedenti".

Roma (AsiaNews/Agenzie) – Le autorità di Roma hanno chiesto ai pellegrini di non avvicinarsi al centro di Roma affermando che la città non può più sopportare altre persone prima dei funerali di Giovanni Paolo II, previsti per venerdì.

Il prefetto Achille Serra ha dichiarato che da sabato scorso, cioè da quando il papa è morto, circa 4 milioni di persone sono arrivate a Roma. La città conta 3 milioni di abitanti.

Si calcola che circa 1 milione di persone sono attualmente in coda per vedere il papa nella basilica di san Pietro. Le persone arrivate da poco sono state dissuase dal mettersi in fila.

Il presidente americano Gorge Bush è giunto nella serata di ieri per partecipare al rito funebre di venerdì; subito si è recato in san Pietro per pregare in ginocchio davanti alla salma del pontefice.

"Il numero della gente sta aumentando in maniera costante" ha detto il prefetto Serra. "Si tratta di un fatto senza precedenti".

Per le esequie del papa sono attese circa 2 milioni di persone dalla sola Polonia, patria del pontefice defunto.

La coda di persone ha raggiunto ieri sera la lunghezza massima di 2 km. La gente forma una catena umana così lunga che ieri sera le forze dell'ordine hanno fermato quanti volevano aggiungersi.

Si pensa che l'ultima persona in fila dovrà aspettare più di 15 ore prima di entrare in san Pietro per rendere omaggio al papa.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: funerali venerdì alle 10.00, sarà sepolto in S. Pietro
04/04/2005
L'eredità del papa per le due Coree
14/04/2005
Papa: 3 milioni di persone a Roma nei giorni del lutto
13/04/2005
Turchia, saluto ecumenico e interreligioso a Giovanni Paolo II
13/04/2005
Giordania, l'omaggio al papa "di tutti i popoli"
12/04/2005