Skin ADV
07 Febbraio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 13/06/2010, 00.00

    VATICANO

    Papa: Il Cuore Immacolato di Maria per i sacerdoti, primi operai della civiltà dell’amore



    Benedetto XVI ritorna al valore della messa conclusiva dell’Anno sacerdotale, i cui benefici sono già evidenti. Il sacerdote è “un dono del Cuore di Cristo… per la Chiesa e per il mondo”. Un ricordo del Curato d’Ars e del martire polacco don Jerzy Popieluszko, insieme a tanti preti “noti e meno noti”. Il rinnovamento spirituale e sociale della società ha avuto l’apporto decisivo di molti sacerdoti.
    Città del Vaticano (AsiaNews) – Benedetto XVI ha affidato al Cuore Immacolato di Maria, di cui ieri era la memoria liturgica, “tutti i sacerdoti del mondo, perché, con la forza del Vangelo, continuino a costruire in ogni luogo la civiltà dell’amore”. Lo ha fatto all’Angelus di oggi, coi pellegrini radunati in piazza San Pietro, ricordando la conclusione dell’Anno sacerdotale, avvenuta l’11 giugno scorso, con una messa a cui hanno partecipato “oltre 15 mila sacerdoti di ogni parte del mondo”.
     
    L’11 giugno era la solennità del Sacro Cuore di Gesù, giornata tradizionalmente dedicata alla “santificazione sacerdotale”.
     
    “Il sacerdote – ha affermato il pontefice - è un dono del Cuore di Cristo: un dono per la Chiesa e per il mondo. Dal Cuore del Figlio di Dio, traboccante di carità, scaturiscono tutti i beni della Chiesa, e in modo particolare trae origine la vocazione di quegli uomini che, conquistati dal Signore Gesù, lasciano tutto per dedicarsi interamente al servizio del popolo cristiano, sull’esempio del Buon Pastore. Il sacerdote è plasmato dalla stessa carità di Cristo, quell’amore che spinse Lui a dare la vita per i suoi amici e anche a perdonare i suoi nemici. Per questo i sacerdoti sono i primi operai della civiltà dell’amore”.
     
    Benedetto XVI ricorda “tante figure di preti, noti e meno noti”, canonizzati o no, ma “il cui ricordo rimane indelebile nei fedeli”.
     
    Egli è tornato poi a citare il Sato Curato d’Ars, la cui figura ha accompagnato tutto l’Anno sacerdotale, nei 150 anni dalla sua morte. “La sua preghiera – ha aggiunto - , il suo ‘Atto di amore’ che tante volte abbiamo recitato durante questo Anno Sacerdotale, continui ad alimentare il nostro colloquio con Dio”.
     
    Un’altra figura ricordata dal pontefice è quella del sacerdote e martire polacco don Jerzy Popiełuszko, beatificato una settimana prima a Varsavia (v. foto). Egli “ha esercitato il suo generoso e coraggioso ministero accanto a quanti si impegnavano per la libertà, per la difesa della vita e la sua dignità. Tale sua opera al servizio del bene e della verità era un segno di contraddizione per il regime che governava allora in Polonia. L’amore del Cuore di Cristo lo ha portato a dare la vita, e la sua testimonianza è stata seme di una nuova primavera nella Chiesa e nella società”.
     
     “Se guardiamo alla storia – ha concluso - possiamo osservare quante pagine di autentico rinnovamento spirituale e sociale sono state scritte con l’apporto decisivo di sacerdoti cattolici, animati soltanto dalla passione per il Vangelo e per l’uomo, per la sua vera libertà, religiosa e civile. Quante iniziative di promozione umana integrale sono partite dall’intuizione di un cuore sacerdotale!”.
     
    L’Anno sacerdotale, appena concluso è stato funestato spesso da notizie negative, legate agli scandali di preti pedofili. Ma il pontefice, in un breve bilancio, ha detto: “Desidero rendere grazie a Dio per tutti i benefici che da questo Anno sono venuti alla Chiesa universale. Nessuno potrà mai misurarli, ma certamente se ne vedono e ancor più se ne vedranno i frutti”.
     
    Foto: CPP
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/06/2009 VATICANO
    Papa: Il Cuore trafitto di Cristo infiammi il cuore di ogni presbitero
    Benedetto XVI dà inizio all’Anno sacerdotale con i Vespri della Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù. Nel Cuore di Cristo vi è tutta la novità rivoluzionaria del cristianesimo. I sacerdoti devono contemplare il suo Cuore per essere suoi testimoni, anche per imparare il “dolore dei peccati”. La venerazione delle reliquie di san Giovanni Maria Vianney, il curato d’Ars, da imitare quest’anno anche per la sua devozione a Maria.

    19/08/2009 VATICANO
    Papa: Sacerdoti istruiti e consacrati al Cuore di Gesù e Maria, come san Giovanni Eudes
    Benedetto XVI sottolinea l’importanza della formazione permanente del clero, paragonando la nostra epoca a quella del santo francese, che aveva “lucida consapevolezza del grave bisogno di aiuto spirituale, in cui versavano le anime proprio a causa anche dell’inadeguatezza di gran parte del clero”.

    05/08/2009 VATICANO
    Papa: Preti innamorati di Cristo, contro la “dittatura del relativismo”
    Benedetto XVI ripropone il santo Curato d’Ars come modello per i presbiteri nell’Anno sacerdotale. Egli ha combattuto contro la “dittatura del razionalismo”; oggi il sacerdote combatte contro la “dittatura del relativismo”. Ma entrambi, razionalismo e relativismo non soddisfano la sete di verità che vi è nel cuore dell’uomo. L’efficacia pastorale del Curato d’Ars dipendeva dalla sua “amicizia con Cristo”.

    11/06/2010 VATICANO
    Papa: Veglia di preghiera con 17 mila sacerdoti da tutto il mondo
    Benedetto XVI risponde alle domande di cinque sacerdoti da cinque continenti sul “grande scandalo” che il celibato è per la nostra società, contro gli “scandali secondari” dei tradimenti (e della pedofilia). Mette in guardia dal vivere una “teologia arrogante” e razionalista, che non si nutre della fede; chiede ai sacerdoti vivere la loro dedizione a Cristo non come una professione “a ore” indicando a modello l’impegno e la preghiera di Madre Teresa.

    28/11/2009 VATICANO
    Anno Sacerdotale: dal 9 all’11 giugno l’incontro internazionale dei sacerdoti a Roma
    Si prevede l’arrivo di 5mila sacerdoti da tutto il mondo, soprattutto dall’Europa. I tre giorni di incontro si concluderanno con una veglia col papa e la celebrazione eucaristica presieduta da Benedetto XVI in piazza san Pietro.



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Intervista al Papa sulla Cina: entusiasmo e scetticismo fra i cattolici cinesi. Alcuni sacerdoti sotto il torchio della polizia

    Maria Chen

    Giornali e radio di Stato hanno dato notizia dell’intervista di papa Francesco ad Asia Times. Vi è chi sogna che il pontefice possa visitare la Cina al più presto. Sacerdoti sotterranei sotto interrogatorio. Apprezzamenti per “il ramo d’ulivo” teso dal pontefice e per aver sottolineato il valore della cultura cinese. Ma si è scettici verso la risposta della leadership di Pechino. Il dialogo fra Cina e Vaticano non porta a risultati perché vi sono interessi diversi: politici e religiosi. Non avere fretta di stabilire relazioni diplomatiche per non sacrificare la libertà della Chiesa e il sacrificio dei suoi martiri. La Chiesa cinese è in crescita.


    VATICANO-CINA
    Papa Francesco ridice il suo amore alla Cina e a Xi Jinping



    Il pontefice elogia la “saggezza” e la “grandezza” della Cina e fa gli auguri a Xi Jinping per il Nuovo Anno cinese della Scimmia. Non bisogna “temere” la Cina, ma entrare in dialogo con essa per mantenere la pace nel mondo. Avere “misericordia” per il recente passato del Paese e “andare avanti” per cambiare la realtà. Nell’intervista, per scelta del giornalista, non si parla dei dialoghi fra Vaticano e Cina o di temi religiosi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    Terra Santa Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®