19 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 06/03/2014, 00.00

    VATICANO

    Papa: "Lo stile cristiano, senza croce non è cristiano, e se la croce è una croce senza Gesù, non è cristiana"



    "Noi non possiamo pensare la vita cristiana fuori da questa strada. Sempre c'è questo cammino che Lui ha fatto per primo: il cammino dell'umiltà, il cammino anche dell'umiliazione, di annientare se stesso, e poi risorgere".

    Città del Vaticano (AsiaNews) - "Lo stile cristiano, senza croce non è cristiano, e se la croce è una croce senza Gesù, non è cristiana. Lo stile cristiano prende la croce con Gesù e va avanti" per una strada che conduce alla "gioia". Umiltà, mitezza, generosità e "la croce di ogni giorno" sono "lo stile cristiano" del quale papa Francesco ha parlato oggi nella messa celebrata a Casa santa Marta.

    Il Papa, riferisce la Radio Vaticana, ha preso spunto dalla frase del Vangelo di oggi, nel quale Gesù dice ai discepoli: "Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua". Questo  è "lo stile cristiano" perché Gesù per primo ha percorso "questo cammino". "Noi non possiamo pensare la vita cristiana fuori da questa strada. Sempre c'è questo cammino che Lui ha fatto per primo: il cammino dell'umiltà, il cammino anche dell'umiliazione, di annientare se stesso, e poi risorgere. Ma, questa è la strada. Lo stile cristiano, senza croce non è cristiano, e se la croce è una croce senza Gesù, non è cristiana. Lo stile cristiano prende la croce con Gesù e va avanti. Non senza croce, non senza Gesù".

    Gesù "ha dato l'esempio" e, pur "essendo uguale a Dio", "annientò se stesso, si è fatto servo per tutti noi". "E questo stile ci salverà, ci darà gioia e ci farà fecondi, perché questo cammino di rinnegare se stessi è per dare vita, è contro il cammino dell'egoismo, di essere attaccato a tutti i beni soltanto per me ... Questo cammino è aperto agli altri, perché quel cammino che ha fatto Gesù, di annientamento, quel cammino è stato per dare vita. Lo stile cristiano è proprio questo stile di umiltà, di mitezza, di mansuetudine".

    "Chi vuole salvare la propria vita, la perderà" - ripete Gesù - perché "se il grano non muore, non può dare frutto". E "questo, con gioia, perché la gioia ce la dà Lui stesso. Seguire Gesù è gioia, ma seguire Gesù con lo stile di Gesù, non con lo stile del mondo". Seguire lo stile cristiano significa percorrere la strada del Signore, "ognuno come può", "per dare vita agli altri, non per dare vita a se stessi. E' lo spirito della generosità". Il nostro egoismo ci spinge a voler apparire importanti davanti agli altri. Invece, il libro dell'Imitazione di Cristo "ci dà un consiglio bellissimo: 'Ama non essere conosciuto ed essere giudicato come niente'. E' l'umiltà cristiana, quello che ha fatto Gesù per primo".

    "E questa è la nostra gioia, e questa è la nostra fecondità: andare con Gesù. Altre gioie non sono feconde; soltanto pensano - come dice il Signore - a guadagnare il mondo intero, ma alla fine perdere e rovinare la vita. All'inizio della Quaresima chiediamo al Signore che ci insegni un po' questo stile cristiano di servizio, di gioia, di annientamento di noi stessi e di fecondità con Lui, come Lui la vuole".

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    05/12/2017 10:48:00 VATICANO
    Papa: il cristiano sia umile, e lo è chi, come Gesù, accetta le umiliazioni

    “Umiltà è essere piccolo, come il germoglio, piccolo che cresce ogni giorno, piccolo che ha bisogno dello Spirito Santo per poter andare avanti, verso la pienezza della propria vita”.



    09/03/2015 VATICANO
    Papa: lo "stile" di Dio è agire con semplicità, con umiltà, nel silenzio, non con "lo spettacolo mondano"
    "Ci farà bene in questa Quaresima pensare nella nostra vita a come il Signore ci ha aiutato, a come il Signore ci ha fatto andare avanti, e troveremo che sempre lo ha fatto con cose semplici".

    05/02/2016 11:19:00 VATICANO
    Papa: “Lo stile di Dio non è lo stile dell’uomo”, Dio vince con l’umiltà

    Commentando la morte di Giovanni Battista, Francesco invita a “chiedere al Signore la grazia dell’umiltà che aveva Giovanni e non addossare su di noi meriti o glorie di altri. E soprattutto, la grazia che nella nostra vita sempre ci sia il posto perché Gesù cresca e noi veniamo più in basso, fino alla fine”.



    14/03/2013 VATICANO
    Papa: alla prima uscita è andato a pregare e a pagare il conto alla Casa del clero
    Uno stile emerso già ieri sera. Ha ricevuto in piedi l'omaggio dei cardinali, dopo la benedizione, per rientrare alla Casa Santa Marta, ha scelto il pulmino insieme con tutti gli altri cardinali e non l'auto solenne targata "SCV1" che era stata preparata. Una telefonata a Benedetto XVI, che vedrà "nei prossimi giorni". A santa Maria Maggiore una sosta all'altare dove disse la prima messa sant'Ignazio di Loyola. Domenica il primo Angelus e martedì la messa di inizio del pontificato.

    01/09/2016 12:36:00 VATICANO
    Papa: Usiamo misericordia verso la nostra casa comune

    Messaggio di papa Francesco nella Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. Esiste un peccato specifico contro l’ambiente, che produce conseguenze nefaste sui popoli. “Quando maltrattiamo la natura, maltrattiamo anche gli esseri umani”. Occorre cambiare lo stile di vita. Una nuova opera di misericordia corporale e spirituale: “la cura della casa comune”. La preghiera finale.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®