02/04/2005, 00.00
vaticano
Invia ad un amico

Papa: condizioni gravissime, saluta i "suoi" giovani

Città del Vaticano (AsiaNews) – Le condizioni generali del papa sono "gravissime" con una "iniziale compromissione dello stato di coscienza". Lo ha dichiarato il direttore della Sala Stampa vaticana, Joaquín Navarro-Valls.

Ieri sera il papa – ha riferito Navarro – ha sussurrato una frase di saluto ai giovani che a decine di migliaia affollavano piazza San Pietro: "Vi ho cercato. Adesso voi siete venuti da me. E vi ringrazio".

Ecco il testo integrale della dichiarazione del direttore della Sala Stampa vaticana :

"Queste informazioni sono aggiornate alla ore 9 di questa mattina.

Le condizioni generali, cardio-respiratorie e metaboliche del Santo Padre si mantengono sostanzialmente invariate e pertanto sono gravissime. Dall' alba di oggi è stata osservata un'iniziale compromissione dello stato di coscienza. Stamane, alle ore 7.30, è stata celebrata la Santa Messa alla presenza del Papa.

Nella serata di ieri probabilmente il Papa aveva in mente i giovani da Lui incontrati in tutto il mondo lungo il percorso del Suo pontificato. Infatti, sembrava far riferimento ad essi quando, dalle Sue parole, in più riprese, si è potuta ricostruire la seguente frase: 'Vi ho cercato. Adesso voi siete venuti da me. E vi ringrazio".
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pakistan, le preghiere dei cristiani per il papa rispettato dai musulmani
02/04/2005
Dichiarazione vaticana: "il papa è molto grave"
01/04/2005
Cina: "auguri al papa", ma ancora accuse di "interferenze"
01/04/2005
Libano, chiese e moschee pregano per il papa
01/04/2005
Papa: regolare il decorso post operatorio
25/02/2005