30 Settembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 10/10/2004, 00.00

    VATICANO - anno dell'eucaristia

    Papa: da Roma a Guadalajara, eucaristia, missione e carità



    Città del Vaticano (Asianews) – Lo "speciale Anno" dell'Eucarestia è nel pensiero del papa che oggi all'angelus ha ricordato l'apertura del Congresso Eucaristico internazionale a Guadalajara (Messico). Giovanni Paolo II dà appuntamento a domenica prossima 17 ottobre, per una messa solenne in Piazza san Pietro. Trasmessa in contemporanea con la conclusione del Congresso in Messico, la celebrazione aprirà ufficialmente l'Anno dell'Eucarestia. Alcuni giorni fa il Papa ha reso pubblica la sua Lettera apostolica "Mane nobiscum domine" (Rimani con noi Signore) per guidare al significato e ai gesti dell'Eucarestia. "Riconoscendo Cristo risorto nello spezzare il pane – dice il papa – i fedeli siano pronti a testimoniarlo con carità operosa".

    E proprio a dimostrazione che l'Eucarestia è la fonte della missione e dell'operosità dei cristiani, prima della preghiera mariana, il Papa ha ricordato oggi i 25 anni della Caritas di Roma, pieni di impegno per i poveri e i bisognosi.

    Giovanni Paolo II ha salutato anche fra i presenti i partecipanti alla Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, svoltasi nei giorni scorsi a Bologna sul tema "Democrazia, nuovi scenari, nuovi poteri". Nella sua Lettera il Papa ricorda che l'Eucarestia è "una grande scuola" di pace, solidarietà comunione che deve ispirare i responsabili della vita civile culturale e politica.

    Ecco quanto Giovanni Paolo II ha detto prima dell'Angelus:

     

    Si è aperto oggi a Guadalajara, in Messico, il Congresso Eucaristico Internazionale, che ha per tema "L'Eucaristia, luce e vita del nuovo millennio". Mi unisco spiritualmente a questo importante evento ecclesiale, con cui si apre anche l'Anno dell'Eucaristia.

    Per questo speciale Anno, ho rivolto alla Chiesa intera una Lettera apostolica che inizia con queste parole: "Mane nobiscum, Domine - Resta con noi, Signore" (cfr Lc 24,29). Risuoni tale invocazione in ogni comunità cristiana: riconoscendo Cristo risorto "nello spezzare il pane" (Lc 24,35), i fedeli siano pronti a testimoniarlo con carità operosa.

    Un'espressione privilegiata della carità nella Chiesa locale è la Caritas diocesana. A Roma, la Caritas sta celebrando il venticinquesimo anniversario della sua fondazione. Rendo grazie a Dio per i tanti frutti di bene maturati in questi anni e incoraggio la Comunità ecclesiale a proseguire nell'opera formativa e nelle attività di servizio ai poveri e ai bisognosi.

    3. Affidiamo queste intenzioni all'intercessione di Maria Santissima, "Donna eucaristica" (Ecclesia de Eucharistia, cap. VI).

     

    Dopo l'Angelus il Papa ha aggiunto:

     

    Invio il mio saluto ai partecipanti alla Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, che si è svolta in questi giorni a Bologna sul tema "Democrazia, nuovi scenari, nuovi poteri". Possa la riflessione di questo importante congresso offrire nuovi stimoli alla Comunità ecclesiale d'Italia per una sempre più incisiva testimonianza in ogni ambito della vita del Paese.

    Domenica prossima, nel pomeriggio, in comunione spirituale con quanti a Guadalajara (Messico), concluderanno il Congresso Eucaristico Internazionale, presiederò in San Pietro una solenne Celebrazione per l'apertura dell'Anno dell'Eucaristia in tutta la Chiesa. Invito i fedeli a partecipare numerosi a questo importante evento ecclesiale, per rendere un corale omaggio a Cristo, Luce e Vita del nuovo millennio.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    08/10/2004 VATICANO - ANNO DELL'EUCARESTIA
    "Mane nobiscum Domine": Lettera del Papa per l'Anno dell'Eucarestia

    L'Eucaristia, segno della presenza reale di Gesù, vince le "cupe ombre di sangue" del terrorismo e del laicismo nemico dell'umanità.



    28/11/2004 vaticano
    Papa: Gesù Cristo centro della storia nell'Avvento e nell'Eucarestia

    Giovanni Paolo II prega per la pace nell'Ucraina



    25/10/2004 HONG KONG – ANNO DELL'EUCARESTIA
    Mons. Zen: "L'Eucarestia è la fonte della missione"
    Oltre 10mila cattolici di Hong Kong per la messa di apertura dell'Anno eucaristico e la Giornata missionaria.

    09/10/2004 vaticano - anno dell'eucarestia
    Il Papa: Eucaristia e missione sono inscindibili


    04/09/2005 vaticano - anno dell'eucarestia
    Papa: Celebrare l'Eucarestia, imparando da Giovanni Paolo II

    Benedetto XVI chiede a tutti i fedeli di prepararsi al Sinodo sull'Eucarestia. Un ricordo per le vittime dell'uragano Katrine. Il presidente di Cor Unum inviato nella zona del disastro. Preghiera anche per i morti di Baghdad, vittime del panico e degli attentati.





    In evidenza

    SIMPOSIO ASIANEWS
    Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e per il mondo (VIDEO)



    Pubblichiamo le registrazioni video degli interventi che si sono susseguiti durante il Simposio internazionale organizzato da AsiaNews il 2 settembre scorso. In ordine intervengono: P. Ferruccio Brambillasca, Superiore Generale del PIME; Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide; Sr. Mary Prema, Superiora Generale delle Missionarie della Carità; P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della Causa della Madre; Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai; P. John A. Worthley, sull'influenza di Madre Teresa in Cina; una testimonianza sull'influenza di Madre Teresa nel mondo islamico; mons. Paul Hinder, vicario apostolico dell’Arabia meridionale.


    CINA - VATICANO
    Pechino diffonde la nuova bozza di regolamenti sulle attività religiose. Più dura

    Bernardo Cervellera

    Multe fino a 200mila yuan (27mila euro) per “attività religiose illegali” da parte di cattolici o altri membri di comunità sotterranee. Fra le “attività illegali” vi è la “dipendenza dall’estero” (ad esempio il rapporto col Vaticano). Si predica la non discriminazione, ma ai membri del partito è proibito praticare la religione anche in privato. Precisi controlli su edifici, statue, croci. Controlli serrati anche su internet. Forse è la fine delle comunità sotterranee.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®