18 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 09/03/2015, 00.00

    VATICANO

    Papa: lo "stile" di Dio è agire con semplicità, con umiltà, nel silenzio, non con "lo spettacolo mondano"



    "Ci farà bene in questa Quaresima pensare nella nostra vita a come il Signore ci ha aiutato, a come il Signore ci ha fatto andare avanti, e troveremo che sempre lo ha fatto con cose semplici".

    Città del Vaticano (AsiaNews) - Lo "stile" di Dio è agire con semplicità, con umiltà, nel silenzio, non con "lo spettacolo mondano". L'ha detto il Papa durante la messa celebrata stamattina a Casa santa Marta, prendendo spunto dal Vangelo del giorno, nel quale Gesù rimprovera gli abitanti di Nazareth per la mancanza di fede.

    All'inizio, ha evidenziato il Papa, viene ascoltato con ammirazione, ma poi esplodono "l'ira, lo sdegno". "In quel momento, a questa gente, che sentiva con piacere quello che diceva Gesù, ma non è piaciuto quello che diceva ad uno, due o tre, e forse qualche chiacchierone si è alzato e ha detto: 'Ma questo di che viene a parlarci? Dove ha studiato per dirci queste cose? Che ci faccia vedere la laurea! In che Università ha studiato? Questo è il figlio del falegname e ben lo conosciamo"'. "E lo cacciarono fuori della città e lo condussero fin sul ciglio del monte". "Volevano gettarlo giù".

    Analogamente la prima lettura che parla di Naamàn, comandante dell'esercito siro, lebbroso. Il profeta Eliseo gli dice di bagnarsi sette volte nel Giordano per guarire e anche lui si indigna perché pensava a un gesto più grande. Poi ascolta il consiglio dei servi, fa quanto detto dal profeta e la lebbra scompare. Sia gli abitanti di Nazareth che Naamàn, ha osservato il Papa, "volevano lo spettacolo", ma "lo stile del buon Dio non è fare lo spettacolo: Dio agisce nell'umiltà, nel silenzio, nelle cose piccole". Questo a partire dalla Creazione, dove il Signore non prende "la bacchetta magica", ma crea l'uomo "col fango". E' uno stile che attraversa "tutta la storia della salvezza".

    "Quando ha voluto liberare il suo popolo, lo ha liberato per la fede e la fiducia di un uomo, Mosè. Quando ha voluto far cadere la potente città di Gerico, lo ha fatto tramite una prostituta. Anche per la conversione dei samaritani ha chiesto il lavoro di un'altra peccatrice. Quando Lui ha inviato Davide a lottare contro Golia, sembrava una pazzia: il piccolo Davide davanti a quel gigante, che aveva una spada, aveva tante cose, e Davide soltanto la fionda e le pietre. Quando ha detto ai Magi che era nato proprio il Re, il Gran Re, cosa hanno trovato loro? Un bambino, una mangiatoia. Le cose semplici, l'umiltà di Dio, questo è lo stile divino, mai lo spettacolo".

    E "anche una delle tre tentazioni di Gesù nel deserto: lo spettacolo". Satana lo invita a gettarsi dal pinnacolo del Tempio perché, vedendo il miracolo, la gente possa credere in lui. "Il Signore - invece - si rivela nella semplicità, nell'umiltà". "Ci farà bene in questa Quaresima pensare nella nostra vita a come il Signore ci ha aiutato, a come il Signore ci ha fatto andare avanti, e troveremo che sempre lo ha fatto con cose semplici". "Così - ha concluso Francesco - agisce il Signore: fa le cose semplicemente. Ti parla silenziosamente al cuore. Ricordiamo nella nostra vita le tante volte che abbiamo sentito queste cose: l'umiltà di Dio è il suo stile; la semplicità di Dio è il suo stile. E anche nella celebrazione liturgica, nei sacramenti, che bello è che si manifesti l'umiltà di Dio e non lo spettacolo mondano. Ci farà bene percorrere la nostra vita e pensare alle tante volte che il Signore ci ha visitato con la sua grazia, e sempre con questo stile umile, lo stile che anche Lui chiede a noi di avere: l'umiltà".          

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    06/03/2014 VATICANO
    Papa: "Lo stile cristiano, senza croce non è cristiano, e se la croce è una croce senza Gesù, non è cristiana"
    "Noi non possiamo pensare la vita cristiana fuori da questa strada. Sempre c'è questo cammino che Lui ha fatto per primo: il cammino dell'umiltà, il cammino anche dell'umiliazione, di annientare se stesso, e poi risorgere".

    05/12/2017 10:48:00 VATICANO
    Papa: il cristiano sia umile, e lo è chi, come Gesù, accetta le umiliazioni

    “Umiltà è essere piccolo, come il germoglio, piccolo che cresce ogni giorno, piccolo che ha bisogno dello Spirito Santo per poter andare avanti, verso la pienezza della propria vita”.



    05/02/2016 11:19:00 VATICANO
    Papa: “Lo stile di Dio non è lo stile dell’uomo”, Dio vince con l’umiltà

    Commentando la morte di Giovanni Battista, Francesco invita a “chiedere al Signore la grazia dell’umiltà che aveva Giovanni e non addossare su di noi meriti o glorie di altri. E soprattutto, la grazia che nella nostra vita sempre ci sia il posto perché Gesù cresca e noi veniamo più in basso, fino alla fine”.



    22/11/2017 12:26:00 VATICANO
    Papa: quando andiamo a messa è come se andassimo al Calvario

    La celebrazione è “entrare” nella passione, morte, risurrezione, ascensione di Gesù. Non è il momento di chiacchierare, prendere fotografie, commentare. “Ogni celebrazione dell’Eucaristia è un raggio di quel sole senza tramonto che è Gesù Cristo risorto. Partecipare alla Messa, in particolare alla domenica, significa entrare nella vittoria del Risorto, essere illuminati dalla sua luce, riscaldati dal suo calore”.



    27/07/2013 BRASILE-VATICANO
    Gmg: Papa, la società o scommette sulla cultura dell'incontro o tutti perdono
    Francesco incontra gli esponenti della classe dirigente e poi pranza con i vescovi. Politica, economia e vita sociale debbono fondarsi su valori etici. La laicità dello Stato. "Oggi, serve una Chiesa in grado di far compagnia, di andare al di là del semplice ascolto; una Chiesa che accompagna il cammino mettendosi in cammino con la gente; una Chiesa capace di decifrare la notte contenuta nella fuga di tanti fratelli e sorelle".



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®