19/04/2013, 00.00
VATICANO

Papa: ogni interpretazione ideologica è una falsificazione del Vangelo

All'omelia della messa di stamattina Francesco dice che la parola di Gesù "passa per la nostra mente e va al cuore. Perché Gesù cerca la nostra conversione", ma ci sono coloro che "pretendono realizzare del Vangelo solo quello che capiscono con la testa". "Sono i grandi ideologi". Ma "quando entra l'ideologia nell'intelligenza del Vangelo, non si capisce nulla".

Città del Vaticano (AsiaNews) - Dio liberi la Chiesa "da qualsiasi interpretazione ideologica" e la apra "al Vangelo semplice, a quel Vangelo puro che ci parla di amore, che porta l'amore ed è tanto bello". Perché "ogni interpretazione ideologica è una falsificazione del Vangelo". E' un invito a pregare per la Chiesa e per la conversione dei cuori quello che conclude la messa che papa Francesco ha celebrato, come ogni mattina, nella cappella della Casa santa Marta. La riflessione del Papa, riferisce la Radio Vaticana, è centrata sulle letture bibliche sulla conversione di San Paolo e sul discorso di Gesù nella Sinagoga di Cafarnao.

La parola di Gesù, osserva Francesco, "passa per la nostra mente e va al cuore. Perché Gesù cerca la nostra conversione", ma ci sono coloro che "pretendono realizzare del Vangelo solo quello che capiscono con la testa". "Sono i grandi ideologi. La Parola di Gesù va al cuore perché è Parola d'amore, è parola bella e porta l'amore, ci fa amare. Questi tagliano la strada dell'amore: gli ideologi. E anche quella della bellezza". Come i dottori della legge che "si misero a discutere aspramente tra loro: 'Come può costui darci la sua carne da mangiare?'. Tutto un problema di intelletto! E quando entra l'ideologia, nella Chiesa, quando entra l'ideologia nell'intelligenza del Vangelo, non si capisce nulla".

Sono quelli che camminano solo "sulla strada del dovere": è il moralismo di coloro che pretendono realizzare del Vangelo solo quello che capiscono con la testa. Non sono "sulla strada della conversione, quella conversione a cui ci invita Gesù". "E questi, sulla strada del dovere, caricano tutto sulle spalle dei fedeli. Gli ideologi falsificano il Vangelo. Ogni interpretazione ideologica, da qualsiasi parte venga - da una parte e dall'altra - è una falsificazione del Vangelo. E questi ideologi - l'abbiamo visto nella storia della Chiesa - finiscono per essere, diventano, intellettuali senza talento, eticisti senza bontà. E di bellezza non parliamo, perché non capiscono nulla".

"Invece, la strada dell'amore, la strada del Vangelo - ricorda il Papa - è semplice: è quella strada che hanno capito i Santi". "I Santi sono quelli che portano la Chiesa avanti! La strada della conversione, la strada dell'umiltà, dell'amore, del cuore, la strada della bellezza ... Preghiamo oggi il Signore per la Chiesa: che il Signore la liberi da qualsiasi interpretazione ideologica e apra il cuore della Chiesa, della nostra Madre Chiesa, al Vangelo semplice, a quel Vangelo puro che ci parla di amore, che porta l'amore ed è tanto bello! E anche ci fa belli, a noi, con la bellezza della santità. Preghiamo oggi per la Chiesa!".

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: è “stoltezza” e porta alla corruzione non ascoltare la Parola di Dio
17/10/2017 11:46
Papa: le “dimensioni” del cristiano sono annunciare Gesù, resistere alla persecuzione, pregare
01/06/2017 11:16
Papa: impariamo ad ascoltare quello che lo Spirito Santo dice a noi, alla nostra comunità, alla Chiesa
29/05/2017 12:03
Papa: il cristiano che non prega perde la fede e cade nell'ideologia e nel moralismo
17/10/2013
Papa: le donne difendono dalle colonizzazioni ideologiche che indottrinano i giovani
23/11/2017 11:39