22 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 04/11/2015, 00.00

    TAIWAN – CINA

    Per la prima volta, i presidenti di Cina e Taiwan si incontreranno di persona



    Xi Jinping e Ma Ying-jeou si vedranno a Singapore il prossimo 7 novembre. È il primo incontro fra le due cariche dall’esilio della “Repubblica di Cina” sull’isola nel 1949. Portavoce Ma: “Nessun accordo sarà siglato”. Lo scopo è quello di mantenere relazioni pacifiche e garantire lo status quo nei mari dello Stretto di Taiwan. Il partito all’opposizione nell’isola protesta contro la visita.

    Taipei (AsiaNews/Agenzie) – Sabato 7 novembre il presidente di Taiwan Ma Ying-jeou e quello cinese Xi Jinping si incontreranno a Singapore. È il primo incontro fra i leader della Cina continentale e dell’isola dal 1949. Lo ha confermato nella notte Charles Chen, portavoce di Ma, dicendo ai media taiwanesi che il presidente partirà per Singapore il giorno stesso per raggiungere Xi Jinping, in visita nel Paese dal 6 novembre.

    “Lo scopo della visita del presidente Ma – ha affermato Chen – è di assicurare pacifiche relazioni “cross-strait” [nome tecnico dei rapporti fra la “Repubblica popolare cinese” e la “Repubblica di Cina”, ndr] e di garantire lo status quo nello stretto di Taiwan. Nessun accordo sarà firmato né sarà pubblicata alcuna dichiarazione congiunta”.

    L’incontro è stato programmato dopo alcune settimane di dialoghi bilaterali. Il Consiglio taiwanese per i rapporti con la Cina continentale tiene oggi una conferenza stampa sull’argomento, mentre domani il presidente Ma risponderà alle domande dei giornalisti internazionali. Durante l’incontro, Ma Ying-jeou e Xi Jinping non si chiameranno rispettivamente “presidente” ma solo “mister”, perché nessuno dei due riconosce in modo ufficiale la carica dell’altro.

    È la seconda volta che Singapore gioca il ruolo di mediatore fra le parti. Nel 1993, il Paese ospitò la prima conferenza pubblica tra Cina e Taiwan (senza la presenza dei leader) per riavviare i commerci e gli scambi fra privati.

    Ma Ying-jeou è leader del Kuomintang, partito che sotto la guida da Sun Yat-sen nel 1949 perse la guerra civile a vantaggio del Partito Comunista di Mao Tze-tung, portando all’esilio del governo “ufficiale” cinese sull’isola di Formosa (Taiwan). Il Democratic Progressive Party, all’opposizione a Taiwan, si è opposto alla visita in programma, affermando che “la gente di Taiwan non accetterà un simile incontro”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/11/2015 TAIWAN – CINA
    Taiwan, l’incontro fra i leader di Pechino e Taipei divide la popolazione
    Lo storico summit fra Xi Jinping e Ma Ying-jeou visto da diversi “cittadini comuni” dell’ex Formosa. Da una parte ci sono rabbia e frustrazione per la “svendita” dell’isola alla Cina, dall’altra curiosità e voglia di approfondire i rapporti. Soprattutto in vista degli sviluppi economici.

    06/11/2015 TAIWAN – CINA
    Singapore, tutto pronto per lo storico incontro tra Pechino e Taipei
    I presidenti delle due nazioni non si sono mai incontrati dal 1949. Lo faranno per la prima volta domani al Shangri-La Hotel di Singapore, già da oggi blindatissimo. Il presidente Ma ha parlato ieri alla stampa, respingendo le accuse dell’opposizione: “L’incontro non ha a che fare con le elezioni. Serve a mantenere lo status quo per il bene della prossima generazione”.

    19/05/2008 TAIWAN - CINA
    Nuovo segno di distensione fra Pechino e Taipei: il presidente del Kmt visita la Cina
    È la prima visita ufficiale in Cina di un leader del Partito che governa l’isola. Wu Boxiong visiterà Pechino, Nanchino e Shanghai. Per il governo cinese, si tratta di un miglioramento dei rapporti bilaterali.

    07/11/2015 CINA – TAIWAN
    Cina e Taiwan “sono parte di un’unica famiglia”
    Concluso lo storico incontro fra Xi Jinping e Ma Ying-jeou, iniziato con una stretta di mano lunga 80 secondi trasmessa in diretta dalla televisione di Stato cinese. I due hanno affrontato diversi argomenti, ma senza raggiungere accordi concreti. Ma ha chiarito la questione dei missili puntati contro Taiwan: “Xi mi ha detto che non sono contro di noi”. Analisti: “Un incontro che indebolisce i democratici di Taipei e dà un nuovo colpo ai militari cinesi”.

    20/05/2008 TAIWAN
    Entra in carica Ma Ying-jeou, Cina ed economia al primo posto della sua agenda
    Il leader del Kuomintang ha giurato questa mattina fedeltà alla Costituzione ed ha teso la mano a Pechino, che dovrebbe approfittare di questa storica occasione per riportare la pace sullo Stretto. Ottimismo in campo economico ed internazionale.



    In evidenza

    RUSSIA-VATICANO
    Studiosi vaticani e ortodossi russi dialogano sulla storia e sulla Ostpolitik

    Vladimir Rozanskij

    Il Convegno inizia domani e continua fino al 21 giugno. Il lavoro comune si era bloccato nel 2002 per le accuse di “proselitismo” alla Chiesa cattolica russa. Clima cambiato dopo l’incontro fra Francesco e Kirill all’Avana nel 2016. I russi preferiscono parlare di missione comune verso il mondo piuttosto che di unità della Chiesa indivisa nei primi 10 secoli.


    LAOS - VATICANO
    Il primo cardinale del Laos: ‘La forza delle piccole Chiese perseguitate’

    Weena Kowitwanij

    Il 21 maggio scorso papa Francesco aveva annunciato a sorpresa la nomina. La comunità cattolica in Laos è composta da circa 50mila fedeli. “È una Chiesa bambina, che vive il primo annuncio, rivolta soprattutto ai tribali e agli animisti”. “Alcuni dei problemi più gravi sono la carenza di sacerdoti e la qualità della formazione”. “Per molti essere cardinale è un onore, per me significa aiutare il papa a risolvere i problemi”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®