21/05/2009, 00.00
INDIA - ITALIA
Invia ad un amico

Premio “Defensor Fidei” a p. Thomas Chellan, fra le prime vittime dell’Orissa

AsiaNews ha sostenuto la sua candidatura. Il sacerdote, insieme a una suora, ha rischiato di essere bruciato vivo. Il 23 maggio incontra i giornalisti sul tema “India, fra democrazia e persecuzioni”.

 Roma (AsiaNews) – Il sacerdote indiano p. Thomas Chellan, uno dei primi ad essere investito dalle violenze dei radicali indù in Orissa, giunge in Italia domani per ricevere il premio “Defensor Fidei” istituito dalla Fondazione “Fides et Ratio” e dal mensile cattolico “Il Timone”. Il premio gli verrà consegnato sabato 23 maggio nel corso del “Timone Day” a Oreno di Vimercate. Prima della consegna, il sacerdote avrà un incontro con i giornalisti sul tema “India, fra democrazia e persecuzioni”.

 La candidatura di p. Chellan è stata sostenuta da AsiaNews, che aveva pubblicato la sua prima testimonianza pubblica il 3 settembre 2008 (cfr.: La Via crucis di p. Thomas in Orissa: Sono pronto a tornare e servire chi mi ha colpito ).

Padre Thomas Chellan, 58 anni, era direttore del Centro pastorale Divyajyoti, della diocesi di Cuttack- Bhubaneshwar. Il 25 agosto 2008, due giorni dopo il lancio del pogrom contro i cristiani, un gruppo di circa 50 estremisti indù, lo hanno picchiato, malmenato, ferito, denudato, usando bastoni, piedi di porco, asce, lance.  Con lui, anche una suora ha subito le stesse violenze, forse anche più brutali. Entrambi hanno rischiato di essere bruciati, cosparsi di benzina. Solo alla fine essi sono stati soccorsi dalla polizia, che sembrava connivente con la folla violenta. Il loro Centro pastorale a Kandhamal è stato fra le prime costruzioni cristiane ad essere distrutte e bruciate. Attualmente, dopo un periodo di convalescenza, p. Thomas vive in un luogo segreto in India, avendo ricevuto diverse minacce di morte.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Orissa: prima condanna per i pogrom anti-cristiani
01/07/2009
Orissa: suora violentata dagli estremisti indù riconosce uno dei suo assalitori
24/06/2009
Orissa: a quattro mesi dai pogrom anti-cristiani la situazione resta grave
09/01/2009
Suor Meena, la suora violentata, “testimone di Luce e Verità per la Chiesa indiana”
28/07/2010
Gesù nasce anche nell’Orissa ferita
22/12/2009