31 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 13/04/2010, 00.00

    VIETNAM

    Punta sulla formazione degli operatori la Caritas di Ho Chi Minh City



    Un corso con la partecipazione di 185 responsabili ha permesso di fornire conoscenze e esperienze di lavoro sociale per migliorare il lavoro dei partecipanti all’interno e all’esterno delle 150 parrocchie.
    Ho Chi Minh City (AsiaNews) – Lavorare insieme e discutere insieme delle difficoltà che si presentano nello svolgimento del lavoro sociale e dell’attività caritativa, che testimoni l’amore di Gesù. Anche nella cooperazione con altri gruppi che svolgono lavori sociali.
     
    Sono le finalità della Caritas emerse nei due giorni di incontri svoltisi a Ho Chi Minh City l’11 e 12 aprile e che hanno visto la partecipazione di 185 responsabili di 150 parrocchie dell’arcidiocesi di Saigon. Che, attraverso la formazione, spera che continuino a svilupparsi in modo sempre migliore le attività sociali e caritative.
     
    L’obiettivo del corso era fornire conoscenze e esperienze di lavoro sociale per migliorare il lavoro dei partecipanti all’interno e all’esterno delle parrocchie, secondo il modello dei Fondamenti del lavoro sociale, preparati dal dr. Vu Nhi Cong.
     
    Thanh, della Caritas della parrocchia di Binh An Ha, spiega ad AsiaNews che “attraverso il metodo partecipativo nella metodologia dell’insegnamento, abbiamo unità, mostrando le esperienze d lavoro ed esponendo numerose opinioni utili per l’attività della Caritas”.
     
    Anche un’altra paartecipante, Thuy, pensa che “in occasione dell’incontro, tutti I responsabili nelle 150 parrocchie hanno avuto l’opportunità di scambiarsi esperienze preziose. Noi, infatti, lavoriamo da parecchi anni nelle attività sociali e caritatice”.
     
    Ogni parrocchia, in effetti, ha esposto attivià sociali e caritative ricche e diverse, che aiutano le persone, che facciano parte o meno della parrocchia, senza discriminazioni tra cattolici e non. Perchè naturalmente il ruolo della Caritas non è semplicemnte quello di svolgere attività sociali, ma anche di compiere un’opera di carità, in quanto figli di Gesù.
     
    “Dopo il corso di formazione - dice Thi, della parrocchia di Tan Dinh – voglio tentare di applicare uno dei progetti pratici alla mia parroccia. Voglio far lavorare il mio gruppo basandoci sullo spirito della comunione dei cristiani”.
     
     
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/02/2008 VIETNAM
    Bambini e analfabeti imparano a leggere con la Bibbia in cambogiano
    Il lavoro di volontari cattolici a Loc Quang, vicino al confine con la Cambogia, tra le famiglie che hanno lasciato il vicino Paese. Con la loro azione, all’inizio guardata con sospetto dalla polizia, la situazione degli emigrati è migliorata.

    16/01/2008 VIETNAM
    Mons. Van Nhon, Chiesa e società hanno bisogno dei laici cattolici
    Il presidente dei vescovi vietnamiti illustra ad AsiaNews l’importanza dell’azione dei fedeli laici in campo sia spirituale che sociale, in settori come la salute e l’educazione.

    23/02/2008 VIETNAM
    Ho Chi Minh City, cattolici al lavoro contro Aids e prostituzione
    La Commissione diocesana per la pastorale e le attività sociali ha organizzato un incontro per fare il punto sulle attività sociali della Chiesa: la prima sfida è contro l’Aids, la prostituzione ed il dramma dei bambini di strada.

    02/07/2010 VIETNAM
    A Hai Phong il primo corso di formazione per operatori della Caritas
    Agli 80 partecipanti il vescovo Joseph Vu Van Thien ha detto che la carità non è un impegno secondario della Chiesa, ma uno dei suoi elementi fondanti, con l’annuncio della Parola e la celebrazione dei sacramenti.

    09/03/2006 vietnam
    A Saigon una casa per salvare centinaia di innocenti

    Un comitato aiuta giovani donne a non abortire. Ora si propone di rafforzare il sostegno per i sieropositivi, ma mancano fondi ed autorizzazioni.





    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®