1 Settembre 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

invia ad un amico visualizza per la stampa


» 22/02/2012
VIETNAM
Quaresima, ai cattolici vietnamiti il compito di pregare e proteggere la vita
di J.B. Vu
Il futuro della missione in Vietnam è la tutela dell’essere umano sin dal concepimento. E un invito a promuovere iniziative per le fasce più deboli della popolazione, fra cui poveri e bambini. Cardinale di Ho Chi Minh City: la preparazione alla Pasqua “tempo propizio per rinnovare la fede”.

Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Il futuro della missione in Vietnam è la protezione della vita umana, sin dal suo concepimento, e la promozione di attività e iniziative che aiutino le fasce più deboli della popolazione, fra cui poveri e bambini. Con questo proposito i cattolici si apprestano a vivere il periodo di Quaresima, in preparazione alla Pasqua di risurrezione, alternando momenti di preghiera e di incontro a opere concrete nel settore del sociale. Nella sua lettera pastorale per questo periodo, il card Jean-Baptiste Phạm Minh Mẫn sottolinea che "è un tempo propizio per rinnovare la fede, come singoli individui che a livello di comunità". E aggiunge: il vero cambiamento arriva con "l'ascolto della parola di Dio, la preghiera e la pratica dei suoi insegnamenti". 

Interpellato da AsiaNews p. Vincent Phạm Trung Thành, superiore provinciale dei Redentoristi di Saigon, parla del periodo di "digiuno e preghiera" cristiano, invitando i fedeli a promuovere "attività nel campo del sociale", mettendosi al servizio di "poveri e bambini sfortunati che vivono attorno a noi".

In preparazione alla Quaresima, la settimana scorsa l'arcidiocesi di Ho Chi Minh City ha organizzato una serie di visite nei centri medici e sociali di assistenza al malato, cui ha partecipato anche il congolese mons. Jean Marie Mupendawatu, segretario del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari.

Nei vari incontri con medici, infermiere, lavoratori e volontari egli ha ricordato che "in passato i cattolici vietnamiti sono morti per la loro fede e sono diventati martiri"; oggi e in futuro, aggiunge mons. Mupendawatu, i cattolici del Vietnam "devono essere pronti a morire per proteggere la vita. Questo è il nuovo campo missionario, voce del Vangelo ed evangelizzazione della società moderna".


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
12/04/2014 VIETNAM
Bùi Chu: quaresima di preghiera e solidarietà verso i poveri, cattolici e non
di Thanh Thuy
12/04/2011 MYANMAR
Scuola ed educazione: la Chiesa birmana guarda ai giovani per il futuro del Paese
di Yaung Ni Oo
07/04/2015 CAMBOGIA

La Pasqua di Lay, strumento dell’amore di Dio per il prossimo
di p. Mario Ghezzi
09/04/2011 VIETNAM
Sacerdote vietnamita e laici aiutano poveri, disabili e studenti bisognosi
di J.B. Vu
26/08/2009 VIETNAM
Xuan Loc, la “ricchezza” della fede risposta alle sfide della società moderna
di J.B. VU

In evidenza
INDIA
Card. Toppo: Imparare dai tribali dell’India ad avere cura della terra e dei suoi abitanti
di Nirmala CarvalhoL’arcivescovo di Ranchi parla ad AsiaNews in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato (1 settembre). Nel Paese “più di un milione di tribali è cattolico, e nella nostra cultura noi rispettiamo la natura e ne celebriamo i doni”. Oggi “per essere veri testimoni di Cristo dobbiamo rispondere alla crisi ecologica attraverso una profonda conversione spirituale”.
VATICANO-IRAQ
P. Samir di Amadiya: Il Papa è la voce dei profughi irakeni
di Bernardo CervelleraIl sacerdote caldeo ha incontrato papa Francesco chiedendogli di tenere alta l’attenzione del mondo sui profughi cristiani di Mosul e della Piana di Ninive. Nella sua diocesi vivono 3500 famiglie cristiane e quasi mezzo milione di yazidi fuggiti davanti alle violenze dello Stato islamico. L’Isis non è tutto l’islam e vi sono musulmani che vogliono un Iraq della convivenza. I cristiani potrebbero emigrare, ma rimangono nella loro terra. I progetti di aiuto ai rifugiati: la scuola per i bambini, lavoro per gli adulti, una casa per ogni famiglia. L’appello di AsiaNews.
LIBANO
La Dichiarazione di Beirut: i musulmani in difesa della libertà dei cristianiLibertà di fede, di educazione e di opinione difese citando il Corano. Esse sono alla base dello Stato di diritto, che non deve essere uno Stato religioso. L’organo di riferimento dei sunniti del Libano condanna senza appello la violenza in nome di Dio. Il testo integrale del messaggio.

Dossier

Terra Santa Banner


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate