25 Marzo 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 08/03/2017, 12.01

    CINA

    Quaresima, tempo per saziare la fame e la sete di Dio fra i cinesi

    Bodi Jiao

    I delusi dal materialismo, dal consumismo e dall'ideologia comunista cercano nuove fonti spirituali. Nelle diverse parrocchie cinesi si organizzano corsi per catecumeni, ma anche studi e lettura della Bibbia, adorazione eucaristica, Via Crucis e molti gesti di carità.

    Pechino (AsiaNews) – “La Quaresima è tempo di digiuno, preghiera, penitenza, ma soprattutto è il tempo per prendersi cura di coloro che soffrono attorno a noi, in particolare quelli che hanno fame e sete di Dio”. Così p. Zhu ha introdotto il Mercoledì delle Ceneri il programma quaresimale per la sua parrocchia a Changshu, nella diocesi di Suzhou (Jiangsu). P. Zhu ha anche ricordato il messaggio che papa Francesco ha inviato a tutti i cattolici del mondo in occasione della Quaresima.

    I cattolici cinesi vivono una fede piuttosto tradizionale e il periodo quaresimale è dedicato alla conversione interiore, alla contemplazione della passione di Gesù (Via Crucis), al digiuno e al fare opere di carità. Ma proprio queste ultime hanno un carattere di testimonianza e di missione, dato che in Cina è sempre più forte il desiderio di spiritualità e di trovare Dio. Ciò è dovuto al materialismo e al consumismo che domina la società, come pure alla crisi ideologica nel Partito comunista, che spinge le persone a trovare nuovi punti di riferimento nella loro vita.

    Per questo in molte parrocchie vi sono corsi di catechismo che preparano decine di catecumeni al battesimo nella notte di Pasqua, mentre i fedeli già cristiani sono invitati a riscoprire la loro fede e a comunicarla ai loro amici. Per questo in moltissime parrocchie il tempo di Quaresima si organizzano corsi in cui studaire e approfondire la conoscenza della Bibbia.

    La parrocchia di Yixingbu (diocesi di Tianjin) ad esempio, e quella della cattedrale tengono corsi di lettura della Bibbia. Lo stesso avviene nelle parrocchie di LiuJiazhuang and Nandubi (diocese di Hongdong, Shanxi).

    A Dalian (Liaoning) vi è addirittura un elaborato programma per la formazione spirituale, con corsi di teologia e di etica che durano anche per tutto l’anno.

    Nella diocesi di Pechino, a Yongning, il p. Zhang Tianlu ci tiene a proporre un gesto liturgico e un gesto di carità. Così, la venerdì di quaresima alle 17.30 vi è la Via Crucis, ma I fedeli sono spinti a compiere nello stesso giorno un gesto di carità visitando poveri, malati, ecc.

    A Tongzhou (diocesi di Pechino), p. Giovanni Yu Taiyong ha un piano settimanale: studio della Bibbia al lunedì; un’ora di adorazione ogni giovedì; preghiera dei giovani sul modello di Taizé al venerdì. In più, tutti i giorni si consigliano visite a orfanotrofi, a case per anziani e per bambini, oltre che digiuni, pellegrinaggi e raccolta di offerte per i poveri.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    13/03/2014 CAMBOGIA - VATICANO
    Vescovo di Phnom Penh: come Papa Francesco, "Chiesa cambogiana povera per i poveri”
    Mons. Schmitthaeusler sottolinea che in Cambogia si vive ogni giorno l’appello del Pontefice “alla carità, alla fraternità e alla povertà”. Ad agosto 30 giovani andranno in Corea per incontrare Papa Bergoglio alla Gmg asiatica. Il prelato chiede preghiere per i 106 catecumeni che verranno battezzati a Pasqua. E rilancia il programma triennale dedicato alla carità.

    11/03/2015 RUSSIA
    L'Ucraina, papa Francesco, Charlie Hebdo: il patriarca Kirill rilascia la sua prima intervista a tutto tondo a una testata laica
    La conversazione con la Tass è dedicata ai temi della Quaresima, ma anche alla guerra in Ucraina e alle Chiese ortodosse scismatiche e ai rapporti con la Chiesa cattolica.

    06/05/2014 CINA
    Internet in Cina: la Bibbia batte il Libretto Rosso (e il Papa supera il premier)
    Un'analisi condotta su Weibo, il popolarissimo sito di micro-blogging usato da circa 300 milioni di persone, mostra che i contenuti cristiani superano di gran lunga quelli legati al Partito e all'ideologia comunista. Colpa della censura preventiva, che teme più il dibattito politico della religione, ma anche merito di un aumento d'interesse della popolazione nei confronti del cristianesimo.

    21/05/2015 CINA - VATICANO
    Xi Jinping: Le religioni devono essere “cinesi” e senza “influenze straniere”
    In un incontro con il Fronte unito, il presidente cinese ribadisce la leadership del Partito comunista nella guida delle religioni e mette in guardia contro la dipendenza da forze straniere. Presi di mira i musulmani dello Xinjiang, i buddisti del Tibet, ma anche il Vaticano. Un cattolico cinese: Si snatura la religione cattolica.

    14/08/2014 COREA - VATICANO - CINA - AYD
    Pechino "richiama" indietro i sacerdoti cinesi a Seoul e blocca 80 giovani in partenza per l'Ayd
    Fonti di AsiaNews in Corea confermano: "Almeno una decina di preti sono stati contattati dal governo cinese, che li ha avvertiti di 'problemi' al rientro in patria se avessero atteso la visita apostolica di Francesco nella penisola". Una delegazione di 100 giovani è presente a Daejeon per la Giornata asiatica della gioventù, ma circa 80 sono stati fermati prima della partenza. "Almeno la metà" di quelli rimasti a casa sono seminaristi di Pechino, che nelle scorse settimane si sono rifiutati di obbedire a un vescovo scomunicato. Su Xinhua nemmeno una parola sul papa in Corea.



    In evidenza

    VATICANO
    Il Papa ai giovani: Memoria del passato, coraggio nel presente, speranza per il futuro



    Diffuso oggi il Messaggio per la 32ma Giornata mondiale della gioventù sul tema “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”. Il modello di Maria nel suo incontro con Elisabetta. Rifiutare l’immobilità del “divano” dove starsene comodi e sicuri. Vivere l’esperienza della Chiesa non come una “flashmob” istantanea. Riscoprire il rapporto con gli anziani. Vivere il futuro in modo costruttivo non svalutando “le istituzioni del matrimonio, della vita consacrata, della missione sacerdotale”.


    AFGHANISTAN
    P. Moretti: Le Piccole sorelle di Gesù, per 60 anni “afghane fra gli afghani”



    Hanno vissuto 60 anni al servizio dei bisognosi. Sono rimaste a Kabul sotto l’occupazione sovietica, il controllo dei talebani e i bombardamenti Nato. Rispettate da tutti, anche dai talebani. Questo febbraio è finita la loro esperienza, secondo p. Moretti “una a cui guardare”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®