07/09/2010, 00.00
SRI LANKA
Invia ad un amico

Rajapaksa tenta di avere più potere e farsi rieleggere

di Melani Manel Perera
Ora il presidente può essere eletto solo per 2 mandati consecutivi. Ma Rajapaksa vuole abolire il limite e presentarsi di nuovo.

Colombo (AsiaNews) – Domani 8 settembre il parlamento discute il 18° Emendamento alla Costituzione, che se approvato darebbe maggiori poteri al presidente Mahinda Rajapaksa e gli consentirebbe di presentarsi alle prossime elezioni. Nella società e nel mondo politico le opposizioni sono forti. Ma ieri in un discorso ai media a Colombo, Rajapaksa ha affermato che continuerà “a presentarsi alle elezioni finché l’opposizione non schiererà un candidato più forte”.

Rajapaksa ha detto che “il 18° emendamento alla Costituzione ha radici in una proposto dall’United National Party (principale partito d’opposizione). Benché all’inizio il gruppo parlamentare del Partito Sri Lanka Freedom ha espresso una proposta di sostegno [ai poteri del] primo ministro, in seguito ha optato per una maggiore responsabilità esecutiva della presidenza”.

Secondo Rajapaksa, rendere la carica rieleggibile senza limiti vuol dire rendere il presidente più responsabile nel suo 2° mandato, per poter poi avere il favore popolare in una successiva elezione. “Io – ha ricordato  – sono entrato in politica a 23 anni e ho impiegato 40 anni per raggiungere il governo. Anche mio figlio, il parlamentare Namal Rajapaksa, dovrebbe seguire il medesimo cammino e passare un numero di anni analogo in politica, se ambisce a raggiungere il massimo”.

Il presidente respinge la censura dell’opposizione che rifiuta di approvare il 18° emendamento come una riforma urgente e ricorda che sul problema c’è già stato un ampio dibattito.

Basil Rajapaksa, fratello del presidente e ministro per lo Sviluppo Economico, ritiene addirittura che questo emendamento toglierà poteri al presidente, a vantaggio del ruolo del parlamento.

Chamal Rajapaksa, pure fratello del presidente e portavoce della presidenza, ricorda che il parlamento discuterà la riforma domani.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il parlamento dello Sri Lanka dà maggiori poteri a Rajapaksa
09/09/2010
Sri Lanka, abolita la “presidenza assoluta”. Vittoria storica per la democrazia
29/04/2015
Gotabhaya Rajapaksa: Da presidente fermerò le indagini sui crimini di guerra
16/10/2019 12:00
Sirisena nomina capo dell’esercito il gen. Silva, accusato di crimini di guerra
20/08/2019 11:28
Mobilitazione di cattolici e protestanti contro le leggi anti-conversione
07/07/2004