08/06/2018, 11.59
INDONESIA
Invia ad un amico

Ramadan in Indonesia: musulmani ospiti dei cattolici per l’iftar

di Mathias Hariyadi

Circa 300 lavoratori islamici hanno consumato il pasto presso la chiesa del Sacro Cuore di Tegal. Tre giorni fa, una cena ha concluso la cerimonia di riapertura della chiesa di San Giuseppe a Jember. L’arcidiocesi di Jakarta ha tenuto la sua iniziativa interreligiosa il primo giugno, festa nazionale che ricorda la nascita della Pancasila.

Jakarta (AsiaNews) – Durante il Ramadan, mese sacro ai musulmani, diverse parrocchie cattoliche del Paese sono impegnate in iniziative per la promozione del dialogo e del pluralismo.

La chiesa del Sacro Cuore di Tegal, nella diocesi di Purwokerto (Central Java), ieri sera ha invitato centinaia di musulmani a consumare l’iftar presso i locali della parrocchia (foto 1-2). A presenziare il pasto serale che interrompe il digiuno islamico vi era il parroco, p. Yohanes Suratman. Intervistato da AsiaNews, il sacerdote dichiara: “Alla nostra iniziativa hanno partecipato circa 300 invitati. Tra questi, 238 erano operatori della nettezza urbana e 46 i lavoratori a bassa retribuzione, tra cui guidatori di risciò, addetti al parcheggio e personale della sicurezza”.

P. Suratman racconta che all'evento erano presenti anche funzionari del governo locale ed esponenti delle Forze armate, oltre ad “alcune figure chiave del nostro Forum interreligioso (Fkub) e il locale Consiglio degli ulema (Mui)”. “Per ultimi, ma non meno importanti, i rappresentanti delle due organizzazioni musulmane più grandi e moderate: Nahdlatul Ulama e Muhammadiyah”, aggiunge il sacerdote. Alcuni giorni fa, la sua parrocchia ha organizzato un altro iftar, cui hanno preso parte oltre 200 bambini.

Mons. Julianus Kema Sunarka, vescovo emerito di Purwokerto, esprime apprezzamento per l’iniziativa promossa dalla comunità cattolica di Tegal. In un messaggio pubblicato sui social media della diocesi, il vescovo dichiara: “Ringrazio la parrocchia del Sacro Cuore per aver condiviso l'ambizione del presidente Joko Widodo di salvaguardare la piattaforma filosofica e politica dello Stato, la Pancasila”. Il prelato incoraggia altri sacerdoti della regione a condurre simili attività. Suor Maria Monika Ekawati, superiora delle suore di Nostra Signora, ribadisce che esse “sono un’ottima risposta agli attuali problemi sociali e sono utili a preservare i valori nazionalisti del Paese”.

Tre giorni fa, un iftar ha concluso la cerimonia di riapertura della chiesa di San Giuseppe a Jember (East Java). La dott.ssa Faida, a capo del distretto locale, ha annunciato la fine dei lavori di ristrutturazione (foto 3-4). Insieme a mons. Henricus Pidyarto Gunawan, vescovo di Malang, la funzionaria governativa ha firmato il documento che permette l’utilizzo della struttura come luogo di culto. La dott.ssa Faida ha condiviso con il prelato il suo plauso all’iniziativa dei cattolici, che hanno provveduto alla preparazione ed alla distribuzione dei pasti. “A Jember è la prima volta che si tiene un iftar all’interno di una chiesa”, ha dichiarato.

Lo scorso primo giugno, anche l’arcidiocesi di Jakarta ha organizzato una cena presso la sala funzionale della cattedrale di Santa Maria. Prima del pasto, il parroco p. Hani Rudi Hartoko ha guidato centinaia di musulmani in una visita alla chiesa, spiegando loro perché essa è stata costruita di fronte alla grande moschea Istiqlal. “L’idea era del nostro primo presidente, Soekarno. Egli è il padre dello spirito nazionalista indonesiano: vivere in armonia, nel contesto della diversità etnica e religiosa”, ha affermato il sacerdote.

All’evento ha preso parte anche Alissa Wahid, figlia dell’ex presidente Abdurrahman “Gus Dur” Wahid.  Ella ha dichiarato: “Il primo giugno è la festa nazionale che ricorda la nascita della Pancasila. Condotta nello stesso giorno, questa iniziativa è un richiamo alla tolleranza e alla solidarietà nazionale tra tutti gli indonesiani”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Indonesia, bazar e incontri interreligiosi: la Chiesa celebra la fine del Ramadan
15/06/2018 10:46
Cattolici e musulmani insieme in chiesa, cena per la fine del Ramadan
13/10/2007
Gerusalemme, il Ramadan è un’occasione di dialogo e ‘rapporto fraterno’
15/06/2018 12:33
Tokyo, Abe offre un iftar per rilanciare il dialogo con il mondo islamico
02/08/2013
Pluralisti contro identitari: Negli ‘Anni della politica’, il Paese è diviso
09/02/2018 13:16