02/11/2016, 08.27
CINA
Invia ad un amico

Recuperati i corpi di 33 minatori in una miniera di carbone a Chongqing

Due operai sono sopravvissuti e salvati ieri. Secondo le statistiche ufficiali nel 2015 i morti in miniera sono stati 598. Ma gruppi per i diritti umani sospettano una cifra molto più alta. Il carbone è la fonte energetica più importante per la Cina. Vi è il programma di chiudere almeno 1000 miniere per sovrapproduzione.

Chongqing (AsiaNews/Agenzie) – I corpi di 33 minatori bloccati in una miniera di carbone nei pressi di Chongqing sono stati ricuperati stamane. Le vittime erano state bloccate sottoterra lo scorso 31 ottobre per l’esplosione di gas in una galleria. La miniera di carbone Jinshangou si trova a Laisu (distretto di Yongchuan, Chongqing)  e produce 60mila tonnellate di carbone all’anno.

Due minatori sopravvissuti allo scoppio sono stati salvati ieri mattina. Le squadre di emergenza, pur lavorando giorno e notte, non hanno potuto salvarne altri. Per onorare le vittime, le squadre di soccorso si sono fermate in silenzio, togliendosi il casco e inchinandosi (v. foto).

L’amministrazione statale per la sicurezza sul lavoro ha ordinato un’inchiesta promettendo che i responsabili dell’accaduto saranno puniti. Il governo di Chongqing ha decretato la chiusura temporanea di alcune miniere di carbone.

La Cina è il massimo produttore al mondo di carbone e il massimo consumatore: almeno il 70% del suo fabbisogno energetico proviene dal carbone. Ma gli standard di sicurezza sul lavoro sono bassi. Le statistiche ufficiali affermano che nelle miniere di carbone sono stati uccisi 598 operai lo scorso anno. Sebbene il numero delle vittime nelle statistiche ufficiali siano in diminuzione, molti gruppi per i diritti umani credono che le cifre reali siano molto più alte, dato che molti incidenti non vengono riportati per timore di chiusura delle miniere.

La corruzione è spesso con-causa di incidenti: i padroni delle miniere - e spesso il padrone è lo Stato stesso – cercano margini di profitto a spese della sicurezza per i minatori.

In questi ultimi anni, a causa della sovrapproduzione di carbone, il governo ha in piano di chiudere almeno 1000 miniere fra le più obsolete.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Per fermare nuovi incidenti, si chiude o si fanno saltare le miniere illegali
22/08/2005
Stime ufficiali: salgono del 20% le vittime nelle miniere di carbone
06/04/2005
Il governatore del Guangdong si assume la responsabilità per la morte di 123 minatori
30/08/2005
Esplode impianto chimico nell’Henan: cinque morti, due dispersi e 100 feriti
15/07/2009
Miniere allagate: le famiglie degli operai attaccano la polizia
20/08/2007