18 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 05/02/2018, 11.24

    BANGLADESH

    Savar, cattolici protestano contro l’esproprio di terre e l’abuso di droga

    Sumon Corraya

    Una manifestazione si è svolta il 3 febbraio. Ricchi proprietari d’azienda tentano di espropriare i terreni per costruire le fabbriche. Tra gli studenti è diffusa la “droga della pazzia” che porta ad allucinazioni.

    Dhaka (AsiaNews) – Più di 700 persone, di cui 350 cattolici, hanno preso parte ad una protesta contro l’esproprio dei terreni, la distruzione dell’ambiente, l’inquinamento e l’abuso di droga tra ragazzi. La manifestazione si è svolta a Rajashon, nella regione di Savar [a circa 15 km da Dhaka, ndr], il 3 febbraio. Attivisti e cristiani consegneranno alla premier Sheikh Hasina un memorandum, in cui lanciano un appello per la soluzione dei loro problemi.

    L’evento era organizzato da associazioni cristiane e non. Nirmol Rozario, presidente della Savar Burila Unnoy Parishad (Sbup), organizzazione che si occupa dello sviluppo della popolazione locale, riferisce ad AsiaNews: “Abbiamo ideato il programma per salvare la nostra terra. Il personale governativo degli uffici territoriali ha difficoltà nel riscuotere le tasse per le terre, perciò migliaia di musulmani, indù e cristiani soffrono. Nell’area scorre anche un fiume che sta diventando sempre più inquinato a causa dell’esproprio illegale da parte dei requisitori di terre. Chiediamo al governo di risolvere i nostri problemi”.

    L’attivista, che è anche presidente della Bangladesh Christian Association (Bca), riferisce che nell’area sono situate centinaia di fabbriche e il valore dei terreni è in aumento. “Per questo – aggiunge – gli espropriatori di terre cercano di occupare con la forza le proprietà della popolazione per installare le loro aziende”.

    John Chandon Mondol, tra i leader della Sbup, fa sapere che “in questa zona un altro grande problema è la droga. Gli scolari assumono vari tipi di sostanze stupefacenti e abbandonano la scuola. La dipendenza è un vero problema sociale. Qui si può trovare ogni tipo di droga. Tra gli studenti sono diffuse le pillole di Yaba [nota anche come ‘droga della pazzia’, una metamfetamina originaria del Myanmar che produce euforia, aggressività e allucinazioni – ndr]. La nostra futura generazione sta andando verso l’oscurità”.

    Habibur Raoaman, musulmano, sostiene che il consumo di droga “è un grave problema. Dovremmo lavorare tutti contro gli spacciatori. Pertanto apprezzo la manifestazione”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/11/2017 12:15:00 BANGLADESH
    Gaibandha: nessuna giustizia un anno dopo l’attacco ai cristiani santal

    Ieri una manifestazione di protesta per non dimenticare l’aggressione del novembre 2016. Polizia e musulmani hanno saccheggiato le case e occupato le terre dei cristiani tribali. Le indagini hanno portato a tre arresti, ma i presunti colpevoli sono stati rilasciati su cauzione.



    27/07/2005 bangladesh
    Adivasi cacciati dalle loro case per costruire un "villaggio modello"

    Il progetto è finanziato dall'Unione Europea. Il vescovo di Dinajpur e la Caritas a fianco dei tribali.



    13/04/2011 CINA
    Guangxi: la polizia caccia i contadini dalla loro terra e li arresta
    Gli agricoltori del distretto di Beigang rifiutano l’indennizzo offerto dal governo, troppo basso, e impediscono agli escavatori di passare. La polizia arriva, pesta i contadini, poi inizia a cercare i “colpevoli” casa per casa e li arresta. Un agricoltore: “senza terra, non abbiamo di che vivere”.

    13/07/2016 13:28:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, cattolici e pescatori contro l'esproprio di terre per sviluppare il turismo

    In questi giorni l’isola ospita una conferenza internazionale sul turismo organizzata dalle Nazioni Unite. Cattolici, pescatori e attivisti avevano organizzato una protesta ma sono stati minacciati dalle forze di intelligence. Essi lamentano danni enormi per la popolazione locale, che non è stata invitata alla conferenza. “È solo il grande business che trae vantaggi”.



    21/06/2017 08:53:00 BANGLADESH
    Gaibandha, musulmani tentano di stuprare una tribale cattolica

    La giovane ha 20 anni e appartiene alla parrocchia di Mariampur. La famiglia subisce pressioni per ritirare la denuncia. Lo scorso anno la comunità cristiana locale è stata attaccata da polizia e musulmani per un esproprio di terre. Parroco: “Vogliamo giustizia e sicurezza”.





    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Le lacrime dei vescovi cinesi. Un ritratto di mons. Zhuang, vescovo di Shantou

    Padre Pietro

    Un sacerdote della Chiesa ufficiale, ricorda il vescovo 88enne che il Vaticano vuole sostituire con un vescovo illecito, gradito al regime. Mons. Zhuang Jianjian è diventato vescovo sotterraneo per volere del Vaticano nel 2006. Il card. Zen e mons. Zhuang, immagine della Chiesa fedele, “che fa provare un’immensa tristezza e un senso di impotenza”. Le speranze del card. Parolin di consolare “le sofferenze passate e presenti dei cattolici cinesi”.


    CINA-VATICANO-HONG KONG
    Il card. Zen sui vescovi di Shantou e Mindong

    Card. Joseph Zen

    Il vescovo emerito di Hong Kong conferma le informazioni pubblicate nei giorni scorsi da AsiaNews e rivela particolari del suo colloquio con papa Francesco su questi argomenti: “Non creare un altro caso Mindszenty”, il primate d’Ungheria che il Vaticano obbligò a lasciare il Paese, nominando un successore a Budapest, a piacimento del governo comunista del tempo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®