06 Dicembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 02/10/2010, 00.00

    IRAQ

    Sinodo per il Medio oriente: digiuno e preghiera a Kirkuk



    Promossa dall’arcivescovo di Kirkuk, l’iniziativa coinvolgerà tutti i fedeli dell’arcidiocesi fino alla vigilia dell'Assemblea sinodale che si terrà a Roma dal 10 al 24 ottobre.

    Kirkuk (AsiaNews) - L’arcivescovo di Kirkuk mons. Louis Sako invita i fedeli dell’arcidiocesi a pregare e a fare digiuno per il successo del Sinodo delle Chiese del Medio oriente, che si terrà a Roma dal 10 al 24 ottobre. Oggi e domani nelle chiese dell’arcidiocesi, tutte le messe saranno dedicate al Sinodo. Il digiuno si terrà invece il prossimo 9 ottobre, vigilia dell’evento.

    Nella sua richiesta l’arcivescovo ha sottolineato che “il Sinodo è per la Chiesa cattolica in Medio oriente un'occasione unica e molto importante di comunione e solidarietà fra cristiani, affinché essi non si limitino alla mera sopravvivenza, ma siano invece una testimonianza e una presenza viva”.

    “Preghiamo – ha continuato - affinché questo Sinodo porti  a tutti cristiani speranza e  conforto e sia un momento privilegiato di conversione, testimonianza e fedeltà a Cristo”.

    I cristiani del Medio Oriente sono importanti per l'intera regione martoriata da guerre, terrorismo e dall’instabilità politica dei Paesi musulmani, che in questi anni hanno messo a rischio la sopravvivenza stessa delle Chiese mediorientali. Nato su richiesta dei vescovi locali, il Sinodo ha lo scopo di analizzare problematiche come emigrazione, libertà religiosa, ecumenismo e unità tra i cristiani, per testimoniare il messaggio di Cristo nel mondo islamico ed ebraico.     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    14/09/2011 MEDIO ORIENTE – ITALIA
    I cristiani del Vicino Oriente e l’ideologia islamista
    Alla 23ma Settimana europea sulla storia religiosa euro-mediterranea, una serie di interventi mostra la grande epopea delle Chiese antiochene, fra martirio, deportazioni, ma anche appassionata evangelizzazione e dialogo culturale e interreligioso. La comunicazione del direttore di AsiaNews sulla attuale situazione delle Chiese del Vicino oriente alle prese con l’islamismo radicale.

    19/04/2011 MEDIO ORIENTE – IRAQ
    Mons. Sako: Primavera del mondo arabo possibile solo se tutti i cittadini hanno uguali diritti
    L’arcivescovo di Kirkuk avverte sul rischio di un’ascesa dei movimenti integralisti e dei settarismi etnici e religiosi. Per il prelato il ruolo attivo dei cristiani è fondamentale per creare un nuovo modello di governo. Mons Sako: “In questi giorni di Settimana Santa e di Pasqua, dobbiamo pregare e sperare che questo cambiamento civile e pacifico si realizzi”.

    15/10/2010 INDIA - MEDIO ORIENTE
    Vescovo siro-malabarese: più attenzione per i migranti indiani nei Paesi Arabi
    Mons. Bosco Puthur, vescovo di Foratiana e partecipante al Sinodo per il Medio oriente, racconta ad AsiaNews la situazione dei 400mila siro-malabaresi indiani emigrati per lavoro nella regione del Golfo Persico. Per il prelato, i fedeli emigrati nei Paesi arabi si allontanano dalla Chiesa per l’inesistenza di parrocchie e la poca formazione del clero.

    06/09/2013 MEDIO ORIENTE-GIORDANIA
    Gregorio III: "Cristiani arabi in dialogo con i musulmani e contro la guerra in Siria"
    Intervistato da AsiaNews, il patriarca di Antiochia parla dell'incontro "Le sfide dei cristiani arabi in Medio Oriente", tenutosi ad Amman dal 3 al 5 settembre. Organizzato dal re di Giordania, il convegno ha riunito tutte le denominazioni cristiane del Medio Oriente. Guerra in Siria, violenze contro la libertà religiosa e discriminazioni, i temi più discussi. Per il prelato "questo è un primo passo verso un dialogo interno ai cristiani e verso le comunità musulmane".

    19/11/2013 MEDIO ORIENTE - VATICANO
    Patriarchi delle Chiese orientali dal Papa per il futuro dei cristiani in Medio oriente
    Iniziato oggi, l'incontro dal tema "Le Chiese cattoliche orientali a 50 anni dal Concilio vaticano II", si chiuderà il 22 novembre. I patriarchi delle Chiese orientali presenteranno al Papa la drammatica situazione dei cristiani in Siria, Iraq e Libano. I prelati discuteranno anche il rapporto con le Chiese ortodosse e il problema dell'esodo dei cristiani dalla regione.



    In evidenza

    IRAQ
    Parroco di Amadiya: profughi cristiani di Mosul, fra l’emergenza aiuti e l’attesa del rientro

    P. Samir Youssef

    In una lettera p. Samir Youssef racconta la situazione dei rifugiati, da oltre due anni lontani dalle loro case. Si segue con attenzione l’offensiva, anche se case e chiese “sono in gran parte” bruciate o distrutte. Con l’arrivo dell’inverno servono cherosene, vestiti, cibo e denaro per pagare il trasporto degli studenti. Un appello per continuare a sostenere la campagna di AsiaNews.


    IRAQ
    “Adotta un cristiano di Mosul”: il dono di Natale per attraversare l’inverno

    Bernardo Cervellera

    Le nuove ondate di profughi, con l’avanzata dell’esercito verso la Piana di Ninive e Mosul rischiano di far dimenticare i rifugiati che da due anni hanno trovato ospitalità nel Kurdistan. C’è bisogno di cherosene, vestiti per l’inverno, aiuti per i bambini, soldi per gli affitti. La campagna lanciata da AsiaNews due anni fa è più urgente che mai. Rinunciare a un dono superfluo per offrire loro un dono essenziale per vivere.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®