30 Aprile 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 02/06/2009, 00.00

    TIBET - CINA

    Solidarietà dei tibetani per le vittime di piazza Tiananmen



    Per il 20° anniversario del massacro, varie iniziative e la richiesta ai tibetani di tutto il mondo di vestirsi di bianco in segno di memoria. Per ricordare che è unica e comune la lotta per la democrazia e i diritti umani. Intanto prosegue la difesa di una “montagna sacra” tibetana.

    Dharamsala (AsiaNews) – Solidarietà dai tibetani vero il movimento democratico cinese del 1989 e sostegno per le sue richieste di libertà, democrazia e rispetto dei diritti umani. Domani 3 giugno il Tibetan People’s Uprising Movement (Tpum) commemorerà i 20 anni dal massacro di piazza Tiananmen, quando l’esercito uccise migliaia di dimostranti pacifici, con varie iniziative. Ci sarà una raccolta di firme durante il giorno e una veglia a lume di candela la notte.

    Per il 4 giugno il gruppo chiede a tutti i tibetani nel mondo di indossare vestiti bianchi, in segno di lutto per le vittime di Tiananmen, come chiesto da Wan Dan, leader delle proteste del 1989.

    Il Tpum esprime particolare solidarietà perché sente la repressione del 1989 simile a quella attuata in Tibet nel marzo 2008, quando l’esercito cinese ha sparato sui dimostranti. Da allora i gruppi pro-diritti denunciano che in Tibet ci sono stati oltre 200 morti, migliaia di arresti, processi iniqui con condanne anche alla pena di morte e all’ergastolo. I tibetani Lobsang Gyaltsen e Loyak sono stati condannati a morte e la pena può essere eseguita qualsiasi giorno.

    Il gruppo ricorda che la protesta dei tibetani continua e che da settimane circa 500 tibetani hanno bloccato le strade che portano alla montagna sacra Ser Ngul Lo, contea di Markham prefettura di Chamdo, per impedire scavi minerari disposti dalle autorità cinesi. La zona è ora presidiata da oltre 300 soldati e le autorità hanno dichiarato che è illegale dare informazioni sulla vicenda.

    Il Tpum chiede a Pechino di rilasciare tutti i detenuti politici di piazza Tiananmen e quelli tibetani del 2008 e riafferma la volontà di lavorare insieme al popolo cinese per sostenere la democrazia e i diritti umani. (NC)

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/06/2008 INDIA - TIBET - CINA
    Gli esuli tibetani ricordano il massacro di piazza Tiananmen
    A Dharamsala una veglia e la proiezione di un documentario sul movimento cinese pro-democrazia. Le analogie con la recente repressione in Tibet. Attivista pro-Tibet: solidarietà con il movimento Madri di Tiananmen, che da 19 anni chiede giustizia.

    31/03/2009 CINA - TIBET
    La polizia picchia a morte un monaco tibetano, poi finge il suicidio
    Il monaco distribuiva volantini contro la persecuzione cinese e in memoria dei morti per le proteste del 2008. Dopo la morte, la polizia avrebbe gettato il corpo in un burrone. Continuano gli arresti arbitrari e i pestaggi. Ma le autorità parlano di una regione prospera dove i tibetani vivono felici e protetti.

    21/04/2009 TIBET - CINA
    Altri due tibetani condannati a morte per le proteste del marzo 2008
    I condannati, con pena sospesa per due anni, sono ritenuti colpevoli degli incendi di negozi che hanno ucciso etnici han. Decine di tibetani sono già stati condannati a morte o a gravi pene per queste proteste. Pechino dice che sono processi equi, ma nel Tibet sbarrato nessuno può controllare.

    09/10/2010 TIBET - CINA
    Leader tibetano: Pechino ha paura della voce di Liu e vuole farlo tacere
    Il premier del governo tibetano in esilio dice che questo Premio “incoraggia i difensori della democrazia, in Cina e nel mondo”. Liu è un “sincero amico” dei tibetani, che ha sempre difeso contro la repressione comunista. Pechino governa con la repressione ma la gente chiede democrazia e diritti.

    02/03/2009 TIBET - CINA
    Premier tibetano in esilio: cresce la tensione in Tibet, il Dalai Lama è preoccupato
    Le autorità proibiscono di celebrare una festa religiosa. Monaci tibetani contravvengono al divieto e pregano in piazza, ora la polizia assedia il monastero. Premier tibetano in esilio: bisogna non accogliere le provocazioni delle autorità cinesi.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa Francesco ai giovani: L’amore “concreto”, non da telenovela, è la carta d’identità dei cristiani



    Nel Giubileo dei ragazzi e ragazze, papa Francesco pronuncia un’omelia fatta di domande e risposte ai 70mila presenti.  I grandi ideali dell’amore come dono di sé, l’affettività come “voler bene senza possedere”; la libertà come “dono di poter scegliere il bene”. “Guai a un giovane che non osa sognare. Se uno alla vostra età non sogna, se n’è già andato in pensione!”. Le offerte raccolte per l’Ucraina. L’appello per i vescovi e i sacerdoti rapiti in Siria.


    IRAN
    La strana alleanza fra gli Stati Uniti e i fondamentalisti iraniani

    Bernardo Cervellera

    Washington blocca ancora l’uso del dollaro nelle transazioni bancarie, fermando i nuovi contratti economici stabiliti dopo l’accordo sul nucleare. Gli Usa sembrano dare man forte a Khamenei e alle guardie della rivoluzione, che vogliono affossare l’accordo per mantenere il potere. La popolazione sopravvive con i doppi e tripli lavori. L’Iran instabile e bellicoso accresce la vendita di armi. Il reportage.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®