28 Settembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 24/08/2009, 00.00

    MALAYSIA

    Sospese le frustate alla modella, gesto di “pietà” per il Ramadan



    La donna era stata condannata a sei frustate per aver consumato birra in un locale notturno. La sentenza verrà eseguita al termine del mese sacro di digiuno e preghiera. Maggioranza e opposizione malaysiane tacciono sulla vicenda per non perdere il sostegno dell’ala fondamentalista.
    Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) – Le autorità malaysiane hanno sospeso la fustigazione di Kartika Sari Dewi Shukarno, 32 anni e modella part-time, incriminata per violato la legge islamica che vieta di bere alcolici. Alla base della decisione vi sarebbe un gesto di “pietà” dei giudici, che non vogliono infliggere la sentenza durante il mese sacro del Ramadan, iniziato lo scorso fine settimana.
     
    Nel dicembre 2007 la donna, madre di due bambini, aveva bevuto una birra in un locale pubblico nello stato orientale di Pahang. Arrestata dai funzionari di polizia, era stata quindi incriminata per aver infranto le norme della Shariah. La legge islamica prevede una pena a tre anni di carcere e la fustigazione per i musulmani sorpresi a consumare alcolici; nella maggior parte dei casi, però, agli imputati viene inflitta una sanzione amministrativa.
     
    “La sentenza non è stata cancellata” afferma all’Associated Press Mohamad Sahfri Abdul Aziz, parlamentare dello Stato incaricato degli Affari religiosi. Egli spiega che all’ufficio del Procuratore generale hanno posticipato la pena al termine del mese sacro di digiuno e preghiera dei musulmani, per “pietà” verso la donna.
     
    Nel luglio scorso i giudici islamici avevano condannato Kartika a una settimana di carcere e sei frustate. Le autorità hanno aggiunto che il bastone usato per picchiarla sarà più leggero di quello degli uomini, perché lo scopo è “educarla”, più che punirla. La donna non si era opposta alla sentenza, e aveva chiesto che fosse punita “in pubblico”.
     
    La sentenza contro Kartka ha avuto vasta eco nei media internazionali e ha generato sentimenti unanimi di condanna. Maggioranza e opposizione in Malaysia hanno invece taciuto sulla vicenda. Il sostegno del movimento islamico Pas è indispensabile per poter governare: dichiarazioni ufficiali avrebbero scatenato la reazione dell’ala fondamentalista del Paese e compromesso alleanze future alle urne.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/09/2009 MALAYSIA
    Sentenza confermata in appello, la modella malaysiana sarà frustata
    Il giudice capo ha stabilito che la decisione è conforme alla legge. Al Dipartimento religioso dello Stato di Pahang il compito di eseguire la condanna. A fine agosto la pena era stata sospesa in segno di “rispetto” per il Ramadan e il governo aveva chiesto una revisione del caso.

    19/08/2009 MALAYSIA
    Malaysia, modella beve birra: condannata alla fustigazione secondo la shariah
    La donna, 32 anni, non presenterà ricorso e accetta la punizione. La legge islamica vieta la consumazione di alcolici. Il pubblico ministero afferma che la condanna è a scopo “educativo”. Il bastone usato per frustarla sarà “più leggero” di quello per gli uomini.

    18/02/2010 MALAYSIA
    Kuala Lumpur applica la shariah, tre donne fustigate in carcere per adulterio
    La condanna eseguita per la prima volta. Le vittime hanno subito sei colpi di bastone ciascuna. Condannati anche quattro uomini per sesso al di fuori del matrimonio. Ministro degli interni: è un modo per riportare le persone “sulla retta via”. Attesa per l’appello a carico della modella punita per aver bevuto birra.

    01/04/2010 MALAYSIA
    Il sultano grazia Kartika, la modella malaysiana non verrà fustigata
    La condanna a sei frustate commutata in tre settimane di lavori socialmente utili. La donna, punita per aver bevuto birra in pubblico, lavorerà in un centro per bambini a Pahang e ora dice: la mia vicenda sia di esempio, non bevete alcolici. I figli affidati alle cure dei nonni.

    17/07/2008 MALAYSIA
    Scarcerato Anwar Ibrahim, ma resta l’accusa di sodomia
    Il provvedimento di fermo è durato meno di 24 ore. Conclusi gli interrogatori, i magistrati gli hanno concesso la libertà provvisoria ma dovrà rimanere a disposizione delle forze di polizia. L’opposizione denuncia una “crisi democratica” gravissima nel Paese.



    In evidenza

    SIMPOSIO ASIANEWS
    Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e per il mondo (VIDEO)



    Pubblichiamo le registrazioni video degli interventi che si sono susseguiti durante il Simposio internazionale organizzato da AsiaNews il 2 settembre scorso. In ordine intervengono: P. Ferruccio Brambillasca, Superiore Generale del PIME; Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide; Sr. Mary Prema, Superiora Generale delle Missionarie della Carità; P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della Causa della Madre; Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai; P. John A. Worthley, sull'influenza di Madre Teresa in Cina; una testimonianza sull'influenza di Madre Teresa nel mondo islamico; mons. Paul Hinder, vicario apostolico dell’Arabia meridionale.


    CINA - VATICANO
    Pechino diffonde la nuova bozza di regolamenti sulle attività religiose. Più dura

    Bernardo Cervellera

    Multe fino a 200mila yuan (27mila euro) per “attività religiose illegali” da parte di cattolici o altri membri di comunità sotterranee. Fra le “attività illegali” vi è la “dipendenza dall’estero” (ad esempio il rapporto col Vaticano). Si predica la non discriminazione, ma ai membri del partito è proibito praticare la religione anche in privato. Precisi controlli su edifici, statue, croci. Controlli serrati anche su internet. Forse è la fine delle comunità sotterranee.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®