21 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 21/04/2017, 13.19

    SRI LANKA

    Sri Lanka, convertita dal buddismo: Con gioia profonda sarò una sposa cattolica

    Melani Manel Perera

    Dilani Dharshani è una giovane di 25 anni; suo padre è buddista, la madre cattolica. È cresciuta andando a messa con la mamma e pregando in modo individuale. Il percorso di conversione è durato più di un anno, durante il quale è stata seguita da una suora. Oggi non vede l’ora di diventare “figlia di Dio”.

    Colombo (AsiaNews) – “Con immensa gioia sarò una sposa cattolica al cospetto di Dio”. Lo afferma ad AsiaNews Dilani Dharshani, una giovane srilankese di 25 anni, che si è avvicinata al cristianesimo grazie alla madre, che ha voluto per lei uno sposo cattolico. La ragazza non nega di aver riflettuto a lungo se abbandonare la fede buddista, “perché per tanti anni ero andata al tempio ed ero abituata a vedere i simboli del buddismo”. Ma poi ha seguito il consiglio di suor Freeda, del convento della Sacra Famiglia di Naalawalana, la sua guida spirituale nel cammino di fede. La religiosa l’ha invitata a lasciarsi ispirare “dalla vita e dagli insegnamenti di Gesù e a metterli in pratica” nella propria vita. Poi le ha ricordato: “Dio non sceglie chiunque. Egli sceglie una persona su mille”.

    Dilani è nata in una famiglia dove il padre professa il buddismo, mentre la madre è cattolica. Racconta che fin da piccola si recava in chiesa con la madre, “non sempre, ma di sicuro per le feste religiose. E poi recitavo le preghiere in modo individuale”. La ragazza è cresciuta con l’esempio della madre che frequentava anche il tempio, per rispetto nei confronti del padre. Ma al momento di scegliere uno sposo per la figlia, la donna ha espresso il desiderio che Dilani andasse in moglie ad un uomo cattolico.

    Da parte sua, Dilani non ha fatto obiezione, dato che la fede cristiana aveva aleggiato nella sua casa fin da quando era piccola. Quando le è stato presentato Rodny Sheron Fernando, il suo pretendente, era molto contenta. Ma poi la famiglia del futuro sposo le ha chiesto di convertirsi prima del matrimonio, e questo ha fatto sorgere in lei alcuni dubbi: fino a quel momento aveva osservato l’esempio della madre, che vivendo un matrimonio misto partecipava anche alle cerimonie buddiste. Poi aveva sempre vissuto in un quartiere circondata da simboli religiosi buddisti, e l’idea di trasferirsi in un villaggio cattolico all’inizio la spaventava.

    Ma poi la fede in Dio è stata più grande di ogni remora e oggi è pronta a sposarsi davanti al Signore. Per più di un anno ha seguito un percorso di riflessione, guidata da suor Freeda. Poi il 5 aprile scorso ha ricevuto il battesimo; in seguito l’11 aprile anche la comunione. Il matrimonio con Rodny sarà celebrato il prossimo 6 maggio nella chiesa di Nostra Signora della Sofferenza di Nainamadama, nella diocesi di Chilaw (sulla costa centro-occidentale dello Sri Lanka). Dilani attende quel momento con trepidazione, perché “il mio fidanzato ha un cuore gentile e mi ama molto”. “Sono felice che Dio mi abbia scelta tra mille. Grazie a questo matrimonio, io diventerò sua figlia”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    22/08/2008 SRI LANKA
    Fra violenze e intimidazioni, al voto due province dello Sri Lanka
    Sabato 23 agosto sono in programma le amministrative per le province di Sabaragamuwa e North Western. La commissione elettorale denuncia oltre 150 attacchi contro candidati e sedi di partito avvenuti nelle scorse settimane. Il Congresso delle religioni chiede elezioni “libere e regolari”.

    13/05/2015 SRI LANKA
    Corpus Domini in Sri Lanka, sarà giorno di preghiera per i cristiani perseguitati
    La conferenza episcopale srilankese ha reso noto che il prossimo 7 giugno la solennità religiosa sarà occasione di preghiere e digiuni per i cristiani perseguitati nel mondo. Ferma la condanna delle persecuzioni: “Le uccisioni brutali violano il diritto alla vita e alla libertà religiosa”.

    13/06/2012 INDIA
    Rajasthan: Sposa-bambina a 9 anni, a 24 chiede l’annullamento
    L’Alta corte dello Stato ha ordinato al governo di garantire protezione a Shobha Choudhary e alla sua famiglia, minacciati dalle autorità del villaggio. La giovane sta per laurearsi, mentre il marito è semi-analfabeta: “Non posso accettare un matrimonio simile”. In India i matrimoni tra bambini sono illegali, ma molto diffusi.

    13/11/2012 ARABIA SAUDITA
    Vuole che lo Stato saudita l'aiuti a far rientrare la moglie convertita e fuggita all'estero
    La donna sarebbe riuscita a espatriare senza il permesso del marito, l'unico che può autorizzarne l'uscita dal Paese. In attesa di processo i responsabili del suo avvicinamento al cristianesimo, ci sarebbe un altro "complice": il funzionario dell'Ufficio passaporti.

    26/07/2012 COREA DEL NORD
    Dimenticate Kate e William: il matrimonio del secolo è stato a Pyongyang
    Il regime nordcoreano conferma: il giovane dittatore Kim Jong-un è sposato. La moglie – presentata dallo zio Jang Song-taek – sembra uscita da un cartellone della propaganda: bella e intelligente, è figlia di uno professore di fisica nucleare e di una ginecologa. Il matrimonio sarebbe stato celebrato prima della morte del “caro leader”, e la pubblicità che lo circonda è un segnale del cambiamento di stile del regime, sempre più orientato alla cultura pop.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®