29 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 21/08/2012, 00.00

    SRI LANKA

    Sri Lanka: fumo, alcol e obesità uccidono 650 persone al giorno



    Lo rivela il segretario aggiunto al ministero per la Salute. Su una popolazione di 21 milioni di persone, il 56% muore di malattie cardiovascolari; il 10,6% di malattie respiratorie. Il dicastero stanzia 300 milioni di rupie (1,8 milioni di euro) per lanciare campagne di sensibilizzazione.

    Colombo (AsiaNews) - Fumo, alcol, vita sedentaria e cattive abitudini alimentari sono le cause principali di morte in Sri Lanka. Lo rivela Palitha Maheepala, segretario aggiunto del ministero della Salute, annunciando lo stanziamento di 300 milioni di rupie (circa 1,8 milioni di euro) per finanziare campagne di prevenzione e sensibilizzazione in tutto il Paese.

    "Ogni giorno - spiega Maheepala - nascono 1.250 bambini, ma quasi 1000 persone muoiono. Di queste, 650 decessi dipendono da malattie non trasmissibili: attacco di cuore, ictus, cancro e diabete". Su una popolazione totale di circa 21 milioni di persone, il 56% dei pazienti muore di malattie cardiovascolari o in ferite riportate in incidenti stradali; il 10,6% muore per malattie legate al fumo; il 26% per mancanza di esercizio fisico.

    Anche un'alimentazione sbilanciata favorisce lo sviluppo di malattie non trasmissibili: così, circa il 39,2% dei decessi avvengono per pressione alta; l'8,8% per glucosio nel sangue; 21,9% per obesità.

    Tuttavia, Maheepala sottolinea come proprio tali malattie possano essere prevenute e controllate conducendo uno stile di vita sano. Il piano del governo prevede seminari per giovani leader provenienti dai 25 distretti del Paese. Una volta terminati i corsi, verranno scelte due persone per ogni distretto, che avranno il compito di organizzare e promuovere campagne di sensibilizzazione nelle loro comunità. (MMP) 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    28/10/2008 EAU
    Fumetti e manifesti per tenere i giovani arabi lontano da alcol, droga e fumo
    Negli Emirati è stata lanciata una campagna che illustra i danni che possono provocare le cattive abitudini. Creato anche, per la televisione, un cartoon che spinge ad avere comportamenti positivi.

    22/12/2014 VATICANO
    Papa: le 15 "malattie" della Curia, dal carrierismo alle "chiacchiere", dalla vanagloria alla accumulazione
    In un discorso sul tema "La Curia Romana e il Corpo di Cristo", Francesco elenca un "catalogo" delle "malattie curiali" che "indeboliscono il nostro servizio al Signore". Non si può vivere senza avere "un rapporto vitale, personale, autentico e saldo con Cristo". "Tanto più siamo intimamente congiunti a Dio tanto più siamo uniti tra di noi". Serve un esame di coscienza.

    08/09/2015 INDONESIA
    Emergenza roghi a Sumatra: 27 milioni di persone rischiano malattie respiratorie a causa del fumo
    La terza isola dell’Indonesia è la più colpita dai numerosi incendi causati dall’estrema siccità. Alcuni sono dolosi, provocati dai coltivatori illegali di palme da olio. Le autorità stanno attrezzando centri sanitari gratuiti e consigliano di non uscire di casa. Chiuse le scuole e gli aeroporti: la visibilità notturna è ridotta a 300 metri.

    05/12/2008 FILIPPINE
    Filippine: è allarme fumo fra le adolescenti
    Il 30% delle ragazze fra i 13 e i 15 anni fuma con regolarità. Il 90% delle donne dichiara di essere consapevole di rischi legati al tabagismo, ma non rinuncia alla sigaretta. Nel Policlinico universitario di Manila vige una stretta legge anti-fumo: chi è sorpreso a fumare viene sospeso.

    28/05/2015 SRI LANKA
    Sri Lanka: in aumento malattie epatiche e cancro tra i contadini
    I responsabili sarebbero i pesticidi, in particolare il glifosato, diserbante noto per l’alta tossicità. Il governo ha bandito il composto, ma un esperto avverte: servono maggiori controlli. Anche agricoltori giovani stanno sviluppando malattie.



    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®