23 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 15/02/2005, 00.00

    PORTOGALLO

    Stasera i funerali di suor Lucia, l’ultima pastorella di Fatima



    Coimbra (AsiaNews/Agenzie) –Il corpo di Suor Lucia, l’ultima veggente di Fatima riceve da ieri l’omaggio dei fedeli nella cattedrale di Coimbra, dove stasera verrà celebrato il funerale.

    Suor Lucia, l’ultima dei 3 pastorelli che videro l’apparizione della Vergine a Fatima, è morta il 13 febbraio all’età di 97 anni, dopo una lunga malattia che nell’ultimo mese le aveva tolto la vista e l’udito. Si è spenta nel convento carmelitano in cui ha vissuto, a Coimbra.

    Suor Lucia nasce il 22 marzo 1907, con il nome di Lucie Dos Santos, ed ha solo 10 anni quando, insieme ai suoi 2 giovani cugini, vede la Vergine in un campo appena al di fuori della città di Fatima. La prima apparizione avviene il 13 maggio 1917. Le apparizioni continuano fino al 13 ottobre dello stesso anno, ed i 3 veggenti portano al mondo il messaggio della Madonna, che annuncia  la fine della prima guerra mondial e e lo scoppio della seconda, la caduta del comunismo in Russia e l’urgenza primaria per i fedeli di dire il rosario. Dopo le apparizioni di Fatima, e le seguenti apparizioni personali nel 1923 e nel 1929, Lucia Dos Santos abbraccia la vita religiosa, prima in Spagna e dopo, come carmelitana, nel convento di Coimbra.

    Del messaggio della Madonna fa parte il cosiddetto “terzo segreto di Fatima”, ossia la terza parte dell'annuncio. Vari  Pontefici, che lo custodiscono, decidono di non rivelarlo, ma nel maggio 2000 Giovanni Paolo II rivela il testo della  visione mistica: riguarda un “vescovo vestito di bianco” che soffre nei pressi della Croce, sopra i corpi dei martiri, finchè anche lui non cade, colpito da un’arma da fuoco. Il Pontefice arriva alla conclusione che la visione si riferisce all’attentato alla sua stessa vita, per opera di Ali Agca, nel 1981. Alcuni cattolici continuano ad insistere che il “terzo segreto” non sia stato del tutto svelato, anche se il Vaticano conferma che non vi è nulla di più.

    Fino a quando non e' stato pubblicato il "terzo segreto", suor Lucia aveva parlato delle altre promesse di Fatima in 4 memorie, pubblicate per decisione del vescovo di Leira (Portogallo) al quale erano state rivelate nel gennaio 1944. Questi, a sua volta, le aveva comunicate per intero a Papa Pio XII, perché la suora aveva detto che il terzo segreto poteva essere rivelato a discrezione del Pontefice.

    Il primo Pontefice a visitare privatamente suor Lucia è Paolo VI, in occasione della sua visita a Fatima nel 1967. L’attuale Pontefice, Giovanni Paolo II, si è incontrato con la religiosa in 3 distinte occasioni: nel 1982, quando andò a Fatima in pellegrinaggio per ringraziare la Madonna, che lo aveva salvato dall’attentato, nel 1991 nel 10° anniversario dell’attentato e nel 2000, per le cerimonie di beatificazione. Il Papa crede fermamente che la Madonna di Fatima gli abbia salvato la vita dall’attentato ad opera di Alì Agca a piazza S. Pietro. L’attentato avviene in uno degli anniversari delle apparizioni del 1917. In segno di gratitudine, un anno dopo lo sparo, il Papa dona alla Vergine di Fatima il proiettile che gli è stato estratto e che è incastonato nella corona della statua della Madonna. Il Santo Padre dice: “Una mano ha sparato il proiettile ed un’altra lo ha guidato”.

    Giovanni Paolo II  beatifica Francisco e Jacinta Marto, i 2 cugini di suor Lucia che videro le apparizioni, in una cerimonia che si tiene a Fatima il 13 maggio 2000, l’anniversario della prima apparizione. Sia Francisco che Jacinta sono morti in giovane età, rispettivamente nel 1919 e nel 1920. Suor Lucia partecipa alla cerimonia, in una delle sue rarissime uscite dal convento.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    13/05/2006 VATICANO
    Giovanni Paolo II, 25 anni fa l'attentato

    La statua della Vergine, alla quale papa Wojtyla ha sempre attribuito la sua salvezza, è a Roma. Processione guidata dal card. Dias. Una lapide in piazza San Piero ricorderà il punto dove è avvenuto il tragico evento.



    03/03/2005 filippine
    Filippine, Suor Lucia di Fatima, protettrice contro il comunismo


    16/02/2005 Portogallo
    L'estremo saluto a suor Lucia, l'ultima veggente di Fatima
    Giovanni Paolo II: Sostenuto da lei nella prova e nella sofferenza". Forse abbreviati i tempi per la beatificazione. Per il popolo suor Lucia "è una santa".

    14/01/2006 Turchia
    Per i turchi, la liberazione di Ali Agca è "il giorno della vergogna"
    Per molti cittadini egli è "un vecchio lupo travestito da agnello", simbolo di uno dei periodi più violenti del paese. La sua liberazione frutto di spinte da ambienti ultranazionalisti e dei servizi segreti.

    16/01/2010 TURCHIA
    Ali Agca libero: una star televisiva e una vergogna per la Turchia
    L’attentatore di Giovanni Paolo II sarà in libertà il 18 gennaio. Promette rivelazioni, film, interviste esclusive, memorie. Ha scritto anche a Benedetto XVI e si spaccia come nuovo messia. Ma per il popolo turco egli è una vergogna, simbolo di un periodo oscuro della nazione.



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Sequestrato mons. Pietro Shao Zhumin, vescovo (sotterraneo) di Wenzhou

    Bernardo Cervellera

    La pubblica sicurezza non comunica il luogo in cui è stato portato. Ma hanno permesso ai fedeli di consegnare alcuni vestiti per il loro pastore. Il vescovo non potrà celebrare Pasqua coi suoi fedeli. Pressioni sul prelato per farlo aderire all’Associazione patriottica. Un destino simile a quello di mons. Guo Xijin. Pressioni anche sulla Santa Sede.


    CINA-VATICANO
    Scomparso da 4 giorni mons. Guo Xijin, vescovo sotterraneo di Mindong

    Wang Zhicheng

    È stato sequestrato dopo una visita all’Ufficio affari religiosi di Fuan. La Pubblica sicurezza lo ha portato in un luogo sconosciuto per farlo “studiare e imparare”. I fedeli pensano che essi vogliano costringerlo a iscriversi all’Associazione patriottica. Al suo rifiuto, è forse possibile che gli proibiscano di ritornare in diocesi. Demolita una chiesa cattolica a Fuan.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®