17/05/2019, 11.36
TAIWAN
Invia ad un amico

Taiwan, primo Paese dell’Asia a legalizzare matrimoni dello stesso sesso

La legge è stata approvata oggi. Dal 24 maggio, coppie omosessuali, dai 18 anni in su potranno registrare la loro unione, adottare figli biologici del partner, accedere a coperture mediche, ereditare proprietà. Vietati matrimoni con persone di altre nazioni dove non è riconosciuta l'unione fra persone dello stesso sesso.

Taipei (AsiaNews) – L’isola di Taiwan, la Repubblica di Cina, è diventato il primo Paese in Asia a legalizzare i matrimoni dello stesso sesso. Il parlamento dell’isola ha approvato una legge che permette a coppie omosessuali di registrare il loro matrimonio, di adottare i figli biologici dell’altro partner, di trasferire le coperture mediche, di ereditare le proprietà dell’altro. Dal 24 maggio, ogni coppia dello stesso sesso, dai 18 anni in su, potrà registrare il contratto matrimoniale presso gli uffici municipali, alla presenza di due testimoni.

Il varo della legge è stato applaudito da diverse migliaia di manifestanti che sfidando la pioggia si sono radunati attorno alla sede del parlamento da questa mattina con cartelli, striscioni, fiori. Di fronte a loro, vi erano altre migliaia di manifestanti contrari alla legge (foto 2).

La presidente Tsai Ing-wen si è subito congratulata con la comunità gay “per essere stati capaci di vincere la benedizione della società”. La presidente ha espresso gratitudine anche verso “coloro che hanno credo differenti”, ma hanno lo stesso appoggiato la legge.

Una delle promesse di Tsai nella campagna presidenziale era proprio la legalizzazione dei matrimoni omosessuali. La proposta ha trovato una grande opposizione fra gruppi conservatori, fra i cristiani dell’isola e fra la gente comune.

Secondo alcuni legislatori, la decisione disprezza la volontà del popolo. Lo scorso novembre, un un referendum, una maggioranza di 7,65 milioni di taiwanesi aveva votato per mantenere nel Codice civile la definizione di matrimonio come unione fra uomo e donna.

Ma nel 2017, la Corte costituzionale ha decretato che coppie dello stesso sesso a Taiwan hanno gli stessi diritti per contrarre matrimonio e se il parlamento non avesse varato una legge entro due anni, i matrimoni omosessuali sarebbero stati approvati in modo automatico.

Unico limite nella legge è il divieto a poter registrare matrimoni con persone di un'altra nazione in cui non è riconosciuto il matrimonio fra persone dello stesso sesso.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Taipei, "avanguardia" del mondo cinese per i matrimoni gay
11/12/2013
Tsai Ing-wen: Renderò Taiwan indispensabile al mondo
10/10/2018 09:01
Premier di Taipei: Amo la Cina, ma sostengo l’indipendenza di Taiwan
27/09/2017 08:52
Trump mette in discussione “l’unica Cina”. Pechino lo accusa di ignoranza e minaccia ritorsioni
12/12/2016 08:45
El Salvador sceglie la Cina e lascia Taiwan
21/08/2018 08:37