20 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/10/2017, 12.44

    SRI LANKA

    Tamil indù festeggiano il Diwali e chiedono al dio Ganesh di benedire il loro futuro

    Melani Manel Perera

    Nella “festa delle luci” i fedeli offrono rituali e preghiere per ingraziarsi gli dei. Il tempio di Sri Siththi Vinayagar a Trincomalee è in fase di ristrutturazione. I rituali votivi sono celebrati in una capanna provvisoria.

    Trincomalee (AsiaNews) – Anche in Sri Lanka gli indù stanno celebrando la festività del Diwali, meglio conosciuta come la “festa delle luci”. Essa simboleggia la vittoria del bene sul male, della luce sulle tenebre ed è segnata da momenti di preghiera e di “puja” [l’offerta rituale agli dei, ndr]. Per l’occasione i tamil indù del piccolo villaggio Kovilagama a Chainabay, circa 110 famiglie che vivono nel distretto di Trincomalee, stanno portando doni e accendono candele davanti alla statua del dio Ganesh. Alla divinità chiedono di benedire il loro futuro e rendono grazie per i successi raggiunti nell’anno passato.

    Secondo la simbologia indù, chiunque adori Ganesh, il dio dalla testa di elefante, prima di iniziare qualsiasi attività sarà premiato dalla buona sorte. Per questo i fedeli del Kovil [termine tamil che indica un tempio indù di architettura dravidica, ndr] Sri Siththi Vinayagar, portano ghirlande di fiori, frutta e cospargono di latte la testa del dio, per ingraziarsi il suo favore. Come Singarasa Dinesh, insegnante di una scuola religiosa tamil indù, che al tempio rende grazie “perchè lo scorso anno sono venuto nella festa del Diwali e ho chiesto al dio Ganesh di farmi superare gli esami universitari. Così è stato con il mio corso di Management. Perciò voglio ringraziarlo e invocare ulteriori benedizioni per tutto il popolo dello Sri Lanka, affinchè singalesi, tamil e musulmani possano vivere senza barriere”.

    Quest’anno la festività del Diwali si svolge in una capanna provvisoria nelle vicinanze del tempio, costruito più di 75 anni fa, che al momento è in fase di restauro. A tal proposito, S. Ruban e N.Govinathan, rispettivamente presidente e segretario del comitato del Kovil, pregano “perché abbiamo bisogno di finire la costruzione e riaprire presto il tempio, ma ci manca il sostegno economico. Affidiamo al dio Ganesh la nostra intenzione”.

    Alla capanna-tempio stanno affluendo anche i bambini delle scuole, che affermano in conclusione: “Preghiamo per i nostri genitori e per la nostra istruzione”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/10/2009 SRI LANKA
    Colombo, il Deepavali indù occasione di pace e armonia per il Paese
    Fedeli di religioni diverse in Sri Lanka hanno celebrato la festa che ricorda la vittoria della luce sulle tenebre. Preghiere speciali per gli sfollati nei campi profughi, perché possano vivere in piena libertà la ricorrenza. Il presidente Rajapaksa sottolinea la “crescente armonia e comprensione reciproca”.

    14/11/2012 INDIA
    L’India celebra il Diwali, ma è “made in China”
    La tradizionale festa delle luci simboleggia la vittoria del bene sul male e segna l’inizio del nuovo anno indù. Lampade, lanterne, candele e fuochi d’artificio illuminano il Paese. Per i prezzi troppo alti, in pochi hanno comprato gioielli d’oro, e le importazioni di addobbi per il Diwali dalla Cina sono aumentati del 45%.

    27/10/2011 NEPAL
    Festa delle luci, giovani indù leggono il messaggio di pace del Papa
    La festa del Tihar dura cinque giorni e rappresenta la vittoria della verità sulla menzogna. Il messaggio di Benedetto XVI per la Giornata mondiale della pace punto di riferimento per i giovani nepalesi di tutte le fedi religiose. Preghiere per il pellegrinaggio per la pace in corso ad Assisi.

    02/12/2013 SRI LANKA
    Sri Lanka, sacerdote cattolico minacciato di morte da 'finti' agenti dei servizi
    Due uomini hanno accusato p. SS Johnpillai, parroco di Nostra Signora di Guadalupe, di aver celebrato una messa in onore del fondatore delle Tigri Tamil. Il sacerdote ha negato, ma gli aggressori gli hanno puntato una pistola alla tempia. Senza mostrare documenti, i due hanno detto di essere agenti delle forze speciali venuti per interrogarlo. L'esercito nega ogni coinvolgimento.

    26/04/2006 SRI LANKA
    Sri Lanka, raid governativi contro i ribelli Tamil. Le preoccupazioni della Chiesa

    Dopo l'attentato suicida di ieri a Colombo, il governo attacca basi delle Tigri tamil a Trincomalee. Vescovo locale: la città è paralizzata dal coprifuoco, ma non temiamo una guerra civile. Attivista per la pace: comunità internazionale rimanga a fianco del Paese e condanni le violenze da entrambe le parti, le vittime sono sempre gli innocenti.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®