26 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 31/07/2010, 00.00

    GIAPPONE

    Tokyo, cresce la disoccupazione, scende il prodotto industriale



    Meno forte del previsto la ripresa economica, che comunque tutti ritengono proseguire. Esperti: è conseguenza delle minori esportazioni in Europa e dello yen forte, ma c’è fiducia. Il governo promette aiuti all’economia e creazione di nuovi posti di lavoro.

    Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – La disoccupazione cresce in Giappone per il 4° mese consecutivo e raggiunge il 5,3% a giugno, record nel 2010, mentre la produzione industriale registra il massimo calo in oltre un anno, secondo i dati rivelati ieri dall’Ufficio centrale di statistica. La ripresa economica torna a rallentare e il premier Naoto Kan spiega che la creazione di posti di lavoro e lo stimolo all’economia sono il primo obiettivo del prossimo bilancio statale, in corso di elaborazione.

    A giugno il prodotto industriale è sceso dell’1,5% rispetto a maggio. L’indice dei prezzi al consumo, tolti gli alimentari freschi, ha perso l’1% rispetto al giugno 2009.

    La situazione appare tuttavia complessa, considerato che parecchie ditte leader hanno invece aumentato la produzione. I settori più colpiti sono le manifatture elettroniche e gli autoveicoli, settori molto orientati all’esportazione: la Sony Corp. e la Panasonic Corp., leader mondiali per manufatti elettronici, dicono che le ditte giapponesi stanno scontando la minor domanda europea, anche per il rafforzamento dello yen. Inoltre la spesa per il consumo interno è cresciuta dello 0,5% a giugno, dopo le perdite dei 2 mesi precedenti, segno che la crisi sta colpendo meno le famiglie e che c’è fiducia in una prossima ripresa. Analisti osservano che sono aumentati sia il numero dei disoccupati, ma le persone che cercano un lavoro. Secondo stime private, la crescita economica nel 2° trimestre 2010 dovrebbe essere stata dell’1,9%, dopo il robusto +5% del 1° trimestre.

    L’attenzione ora si sposta sul governo, al quale tutti chiedono ulteriori misure di stimolo per l’economia.

    Il governo appare volere adottare una politica di piccoli passi operando le scelte in stretta corrispondenza con l’evoluzione economica. Ieri il ministro delle Finanze Satoshi Arai ha spiegato che l’economia “sta recuperando in modo graduale” e che la deflazione migliora “poco per volta”.

    Tra le proposte del Partito democratico progressista c’è una nuova emissione di obbligazioni pubbliche a lungo termine per rastrellare contante e operare nuovi finanziamenti pubblici. Anche se Kan ha pure precisato che continuerà “a lavorare in modo risoluto per la riduzione del debito pubblico”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/05/2009 GIAPPONE
    La produzione industriale giapponese cresce ad aprile del 5,2%, un record da 56 anni
    Il governo prevede ulteriori aumenti della produzione per i prossimi mesi. Ma la disoccupazione è in aumento e i consumi interni si contraggono. Esperti prevedono risultati incerti fino almeno alla seconda metà del 2010.

    28/12/2012 GIAPPONE
    L’economia scende ancora, Tokyo aspetta le soluzioni di Abe
    Pubblicati i dati economici relativi a novembre: aumenta la deflazione e cala la produzione industriale. Il nuovo premier e il suo ministro dell’Economia puntano il dito contro la Banca centrale, che “non ha fatto abbastanza” per fermare la crisi.

    15/12/2011 GIAPPONE – UE
    Crisi in Europa, il Giappone perde fiducia nei mercati
    Il rapporto Tankan, indicatore che registra il grado di fiducia degli industriali nel mercato, perde sei punti: il settore non investirà nello sviluppo fino a che l’Europa resta in recessione. Problemi anche per lo yen troppo forte, che limita l’export.

    09/06/2015 GIAPPONE
    Giappone, l’economia cresce ma non convince gli analisti
    Rivisti al rialzo i dati ufficiali relativi al primo trimestre dell’anno: la crescita si è attestata sull’1%, contro lo 0,6% delle previsioni. Su base annuale tocca i 3,9 punti percentuali, facendo sperare in una ripresa. Esperti dubbiosi: “Già dal secondo trimestre potrebbe calare di nuovo”.

    22/12/2008 GIAPPONE
    Crollano le esportazioni giapponesi, cresce il deficit nel commercio
    Esportazioni in caduta libera verso Usa e Europa ma anche in Asia. Autoveicoli ed elettronica i settori più colpiti, la Toyota in perdita per la prima volta da 71 anni. Il governo approva nuovi aiuti per famiglie e imprese.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®