09/05/2016, 13.23
CINA
Invia ad un amico

Tre nuovi sacerdoti per la diocesi di Wenzhou

di Maria Yuan

La loro ordinazione è stata presieduta da mons. Zhu Weifang, 90 anni, che ha già annunciato il suo ritiro. I tre vogliono lavorare soprattutto nel campo della famiglia, delle vocazioni, degli anziani e malati, avvicinando i non cristiani.

Wenzhou (AsiaNews) – La diocesi di Wenzhou (Zhejiang) si è arricchita di tre nuovi sacerdoti che focalizzeranno il loro lavoro pastorale soprattutto nel far crescere nuove vocazioni, nell’aiutare la stabilità delle famiglie, nell’avvicinare coloro che non credono. I nuovi sacerdoti sono Cai Zhengyou, Lin Yi, e Song Shanxun.

L’ordinazione dei tre giovani preti è avvenuta il 30 aprile scorso, presieduta dall’anziano vescovo mons. Zhu Weifang, e vi hanno partecipato più di 4mila fedeli e rappresentanti della diocesi. Mons. Zhu e i suoi sacerdoti si sono spesso espressi contro la campagna di distruzione delle croci e delle chiese nel Zhejiang.

P. Ma Xianshi, il vicario generale, e p. Lin Shenli hanno assistito il vescovo nella liturgia, concelebrata da almeno 35 sacerdoti. Lo scorso 23 marzo, mons. Zhu, 90 anni, aveva annunciato il suo ritiro e delegato a p. Ma gli affari della Chiesa.

I nuovi sacerdoti hanno avuto un percorso travagliato nella loro formazione. Essi hanno iniziato gli studi a Tailaiqiao, alla periferia di Shanghai e poi erano entrati nel seminario regionale di Sheshan. Ma dopo l’ordinazione di mons. Taddeo Ma Daqin e il suo dimettersi dall’Associazione patriottica, il seminario di Sheshan è stato chiuso, senza una probabile data di riapertura. Per questo, i giovani hanno continuato i loro studi nel seminario dell’Hebei fino al 2015. Il loro percorso di formazione è durato 11 anni.

Alla fine della messa di ordinazione, il neo-ordinato p. Song ha detto: “Oggi è un giorno di gloria ed è l’alba di una missione che comprende una pesante croce”. Egli ha domandato ai fedeli di pregare per loro e di offrire cura e sostegno nel loro cammino pastorale.

Il p. Lin ha espresso il suo desiderio di impegnarsi soprattutto con le famiglie, che affrontano grandi sfide nella società contemporanea, e rafforzerà l’aiuto alle coppie che vogliono sposarsi, accompagnandole al matrimonio e nella vita famigliare.

P. Cai ha detto di voler servire soprattutto le persone anziane e malate, aiutando le famiglie che vengono colpite dalla morte dei loro cari, soprattutto i membri non cattolici delle famiglie, per sostenerle in questi difficili momenti.

I tre sacerdoti hanno espresso anche la loro cura verso le vocazioni al sacerdozio. Tutti e tre vengono da famiglie cattoliche da lungo tempo, la cui fede è stata trasmessa loro genitori e antenati. Grazie alla loro guida fin dall’infanzia, i semi della vocazione sono stati seminati nei loro cuori fin dalla tenera età.

Alla liturgia di ordinazione hanno partecipato il loro direttore spirituale di Wenzhou, i loro ex insegnanti di Sheshan e quelli del seminario dell’Hebei, esprimendo gioia per l’ordinazione dei loro studenti.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
È tornato a Wenzhou – ma sotto controllo – mons. Pietro Shao Zhumin
11/10/2016 11:27
I preti sotterranei di Wenzhou rendono omaggio al defunto vescovo (ufficiale)
22/09/2016 12:44
Sequestrato dalla polizia il vescovo coadiutore di Wenzhou, mons. Pietro Shao Zhumin
08/09/2016 10:15
È morto mons. Zhu Weifang, vescovo di Wenzhou, la città delle croci demolite
07/09/2016 10:15
Oltre 5mila fedeli ai funerali del vescovo di Wenzhou. Mons. Pietro Shao è sempre “in vacanza” con la polizia (Foto)
13/09/2016 11:33