23 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 14/05/2014, 00.00

    TURCHIA

    Turchia, disastro in miniera: più di 200 vittime, centinaia di operai intrappolati sotto terra



    Un'esplosione forse provocata da un guasto elettrico ha scatenato un incendio a 2 chilometri di profondità nella provincia di Manisa, parte occidentale del Paese. Nella miniera lavoravano 787 minatori: solo 363 sono riusciti a risalire. Le autorità parlano di "corsa contro il tempo", me il numero delle vittime "è destinato a salire".

    Ankara (AsiaNews/Agenzie) - I soccorritori e le autorità della provincia occidentale di Manisa sono impegnati in una corsa contro il tempo per tentare di recuperare i circa 200 minatori intrappolati in una miniera di carbone esplosa nella notte. Il bilancio ufficiale delle vittime è salito a 201 persone confermate, con 80 feriti gravi, ma il ministro turco dell'Energia Taner Yildiz ha avvertito che la cifra "è destinata a salire". A circa 12 ore dalla tragedia, si continua a scavare e a pompare ossigeno per cercare di tenere in vita gli operai. Questi sono intrappolati a 2 chilometri di profondità e a 4 chilometri di distanza dall'ingresso della miniera.

    Il disastro è avvenuto nella miniera di Soma, a circa 120 chilometri a nord di Smirne e più di 400 da Ankara. Secondo una prima ricostruzione, a causare lo scoppio sarebbe stato un malfunzionamento dell'impianto elettrico. I minatori tratti in salvo parlano di "fuoco ancora acceso, quasi vivo" all'interno della cava. Soma Komur Isletmeleri, proprietario dell'impianto, ha dichiarato che "è in corso un'indagine, ma siamo certi che le misure di sicurezza fossero tutte ai massimi livelli. I controlli sono costanti, l'ultimo è avvenuto il 17 marzo. Ora la nostra priorità è tirare fuori i nostri lavoratori, in modo che possano riunirsi ai loro cari".

    Al momento del disastro all'interno della miniera stavano lavorando 787 minatori: secondo i soccorritori, 363 di loro sono usciti o sono stati recuperati vivi nel giro di un'ora dallo scoppio. Sul luogo si sono riuniti centinaia di familiari e colleghi di lavoro che attendono ansiosi di avere notizie. Il ministro Yildiz ha avvertito che il governo "non rimarrà a guardare e non chiuderà gli occhi davanti a eventuali negligenze. Ma ora dobbiamo sbrigarci, perché più tempo passa e peggiore sarà l'esito di questa vicenda".

    La compagnia Soma si definisce "la maggiore produttrice sotterranea di carbone" in tutta la Turchia, con un carico di 250mila tonnellate estratte ogni mese. Questo finisce per la maggior parte a una centrale energetica provinciale, mentre la ditta ha anche interessi nel campo degli immobili. Quello di ieri è il peggior disastro nel campo da decenni: dal 2003 a oggi, secondo i dati ufficiali, sono morti circa 100 minatori in incidenti sul lavoro. Nel 1992, l'esplosione di gas di una miniera di Kozlu uccise 263 operai. 

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    08/06/2009 CINA
    I morti sotto la frana di Chongqing causati dallo sfruttamento della miniera
    I residenti denunciano che le frane sono iniziate dopo la riapertura e lo sfruttamento intensivo della locale miniera di ferro. Dicono che dal 2004 era noto il rischio di frane. La forte pioggia ostacola i soccorsi per liberare i 27 minatori intrappolati.

    22/11/2004 CINA
    Esplosione in miniera: 49 morti e 11 dispersi


    10/12/2007 CINA
    Shanxi: tra i morti in miniera, almeno 50 soccorritori non preparati
    Secondo i media statali cinesi, metà delle 105 vittime del disastro nella miniera Rui Zhiyuan erano membri delle squadre di soccorso non addestrati per il loro lavoro. Conferma un sopravvissuto: avevamo le maschere anti-gas, ma non sapevamo usarle.

    17/05/2014 TURCHIA
    Ancora morti estratti dalla miniera di Soma. I minatori accusano la mancanza di sicurezza
    Quest'oggi un nuovo incendio in galleria ha frenato le operazioni di soccorso e recupero delle salme. Lanciata un'indagine sull'incidente. Governo e compagnia mineraria negano responsabilità. Secondo i minatori le ispezioni di sicurezza non erano accurate; le maschere dell'ossigeno non verificate da anni; le gallerie troppo strette e ripide. La testimonianza di un sopravvissuto: del suo gruppo di 150 minatori, sono vivi solo 15.

    15/05/2014 TURCHIA
    Proteste e critiche ad Erdogan per i 274 morti in miniera
    Il premier è stato fischiato e la sua auto presa a calci dalla folla furiosa e addolorata a Soma. I sindacati proclamano un giorno di sciopero. Sotto accusa le privatizzazioni che riducono i costi a spese della sicurezza. Manifestazioni ad Ankara, Istanbul, Izmir.



    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®