29 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 03/05/2005, 00.00

    UE-GIAPPONE

    Ue: Koizumi chiede di mantenere il bando sulla vendita delle armi alla Cina



    Lussemburgo (AsiaNews/Agenzie) - Il premier giapponese Junichiro Koizumi ha chiesto all'Unione europea di non revocare l'embargo sulla vendita di armi alla Cina.

    "Ho espresso solo le nostre preoccupazioni" ha detto ieri il premier nipponico in una conferenza stampa nel corso del vertice Ue-Giappone a Lussemburgo. L'Unione ha risposto che sul tema dell'embargo "si comprendono bene le preoccupazioni del Giappone" e che - vista la situazione -  l'Ue "vorrebbe affrontare la questione in modo che non si crei un problema".

    Il premier lussemburghese Jean-Claude Juncker, presidente di turno dell'Unione, ha rassicurato Koizumi: qualora i 25 membri europei decideranno di togliere il divieto di vendita di armi alla Cina -  imposto dopo la repressione del movimento democratico nel 1989 - non hanno intenzione di aumentare l'esportazione in modo da mettere in pericolo la sicurezza dell'Asia.

    Koizumi ha parlato inoltre delle recenti manifestazioni anti-giapponesi in Cina, ed ha espresso "preoccupazione" per una possibile nuova ondata di proteste il prossimo 4 maggio - anniversario delle proteste studentesche in Cina contro gli interessi e le ingerenze giapponesi del 4 maggio 1919.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/07/2005 CINA – UNIONE EUROPEA
    Cina, Barroso: "servono reali miglioramenti nel campo dei diritti umani"
    Il presidente della Commissione europea durante il suo primo viaggio in Cina lega al mancato rispetto dei diritti umani l'embargo sulle armi e invita anche ad aprire, prima delle Olimpiadi del 2008, un dialogo diretto con Taiwan, "prova di grande maturità".

    14/07/2005 CINA – UNIONE EUROPEA
    Barroso a Pechino per lanciare un "partnerariato strategico"

    Ma il ministro degli Esteri cinese: "Discuteremo della rimozione del bando europeo sulla vendita delle armi". L'on. Mauro, vice presidente del Parlamento europeo: " Ulteriore gesto di confusione".



    03/12/2004 CINA – UNIONE EUROPEA
    Il bando sulle armi al centro dei colloqui fra Cina e UE


    08/12/2004 UNIONE EUROPEA – CINA
    L'Europa non cancella l'embargo sulle armi per Pechino


    21/12/2004 CINA
    Nel 2005 Pechino spenderà 20 miliardi di euro in armi




    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®