25/10/2006, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Un cristiano è il nuovo ministro indiano della Difesa

Si tratta di A K Anthony del Kerala; prende il posto di Mukherjee, nominato a capo degli Affari esteri, dicastero vacante da quasi un anno.

New Delhi (AsiaNews) – È un cristiano il nuovo ministro indiano della Difesa nominato ieri dal premier Manmohan Singh. Il parziale rimpasto di governo era atteso ormai da un anno a causa del vuoto al dicastero degli Esteri. Arakkaparambil Kurian Antony prende il posto di Pranab Mukherjee, ora a capo della diplomazia indiana.

A K Antony, originario dello Stato meridionale del Kerala, è stato già ministro degli Affari sociali dal 1993 al 1995. Ha ricoperto anche l'incarico di Chief Minister del Kerala, prima di lasciare il posto ad un altro cristiano Ommen Chandy.

La Coalizione di pace dei cristiani dell'Asia del sud ha espresso soddisfazione per la nomina di Antony. Chi conosce il politico lo descrive come una persona semplice e umile: "Anche quando era a capo di uno Stato, preferiva andare a piedi fino al mercato e fare la spesa per la sua famiglia". 

Da 6 mesi nel Paese si parlava di un rimpasto di governo: le dimissioni forzate quasi un anno fa dell'allora ministero degli Esteri hanno costretto il premier a ricoprire con fatica anche il dicastero vacante. Natwar Singh aveva lasciato l'incarico dopo che il suo nome era apparso nel rapporto della commissione Volcker relativa allo scandalo iracheno Oil for food. Da ieri la poltrona degli Affari esteri è occupata da Pranab Mukherjeeil, considerato da più parti figura attendibile e vicino a Sonia Gandhi, influente presidente del partito di maggioranza, Congress.

Secondo analisti internazionali, il rimpasto di ieri prepara la strada a un imminente ricambio ai vertici organizzativi del Congress stesso. (NC)

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Giappone, il “governo dei falchi” vuole riaprire le centrali nucleari
27/12/2012
Pyongyang, continuano le purghe: "epurato" lo zio di Kim Jong-un
03/12/2013
Dal Sinodo, un fiume di Vita per l’Amazzonia
28/10/2019 10:43
P. Lasarte, 10 ‘Mi piace’ e 9 ‘non mi piace’: una valutazione del Sinodo sull’Amazzonia
25/10/2019 15:58
Sinodo Amazzonia: I ‘viri probati’ non hanno la maggioranza nei Circoli minori
18/10/2019 15:45