23/01/2015, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Vescovo indiano: Chiara Lubich beata, nuova spinta al dialogo interreligioso in Asia

di Nirmala Carvalho
Mons. Felix Machado commenta l'annuncio dell'apertura della causa di beatificazione della fondatrice del Movimento dei Focolari. Una donna "semplice, diretta, santa, che ha lavorato per la famiglia umana". Nel continente indù, musulmani e buddisti apprezzano la sua opera.

Mumbai (AsiaNews) - "L'Asia gioisce per l'apertura della causa di beatificazione di Chiara Lubich. È un passo che darà grande spinta al dialogo interreligioso". Parlando in qualità di presidente dell'Ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche (Fabc), mons. Felix Machado commenta così ad AsiaNews la notizia - data ieri - riguardante la fondatrice del Movimento dei Focolari.

Il vescovo di Vasai ha conosciuto di persona Chiara Lubich: "Era semplice, diretta, e credeva nell'unità, che voleva offrire alle persone attraverso la Chiesa. Per questo è rimasta profondamente fedele alla Chiesa e ha lavorato per la famiglia umana".

Secondo mons. Machado, "era una persona davvero santa. Ha sempre insegnato ai membri del movimento a restare saldi nella fede, ma aperti agli altri. Non era una teologa, ma una donna che amava tutti. I suoi gesti e le sue parole amabili e affettuose l'hanno spinta verso persone di ogni religione. La sua causa di beatificazione non mi sorprende. Sono felice che il vescovo di Frascati abbia deciso di aprirla".

Il lavoro condotto da Chiara per promuovere l'ecumenismo e il dialogo interreligioso, sottolinea il vescovo, "testimonia la sua santità. In Asia, lei ha costruito ponti attraverso confini religiosi". Per esempio, ricorda, "a Chiang Mai, in Thailandia, i buddisti hanno grande ammirazione nei suoi confronti. Tra questi ci sono anche monaci anziani. In tutti i Paesi del continente i focolari sono molto attivi nel promuovere l''Opera di Maria'".

"In India - sottolinea il presule - lei e i focolari sono molto conosciuti, anche tra gli indù. E il suo lavoro è molto apprezzato dai musulmani. Le persone in Asia non possono che essere felici di avere in futuro una santa come questa".

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Chiara Lubich come Teresa d'Avila: si apre il processo di beatificazione
22/01/2015
Dialogo interreligioso, un "rischio che vale la pena correre"
20/03/2014
È morta Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari
14/03/2008
Maria Voce, del Movimento dei Focolari, in visita in Estremo oriente
20/01/2010
I focolarini hanno esportato in Asia l’economia di condivisione
26/07/2017 11:25