13 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 05/12/2017, 14.58

    SRI LANKA

    Wewala, festa per i 75 anni della chiesa di san Francesco Saverio

    Melani Manel Perera

    La messa celebrata dal card. Malcolm Ranjith. L’arcivescovo di Colombo esorta i cattolici a “lavorare per la liberazione degli altri”. “Diventare salvatori dei nostri fratelli e sorelle e praticare la fede come veri seguaci di Gesù”.

    Colombo (AsiaNews) – Grandi celebrazioni per la festa della chiesa dedicata a san Francesco Saverio. È quanto avvenuto il 3 dicembre scorso a Wewala, villaggio cristiano dove san Giuseppe Vaz [venerato come l’apostolo dello Sri Lanka e canonizzato da papa Francesco durante il viaggio pastorale del 2015, ndr] ha svolto la sua evangelizzazione. La messa, cui hanno partecipato numerosi fedeli, è stata officiata dal card. Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo. Egli ha ricordato che la presenza cristiana locale risale a 400 anni fa. Poi ha ripercorso le tappe salienti dell’evangelizzazione di san Francesco Saverio ed esortato i cattolici a seguire il suo esempio.

    Il card. Ranjith ricorda che, abbandonata ogni ricchezza, san Francesco Saverio il 15 marzo 1540 lascia Lisbona e parte come missionario per l’India. Il 6 maggio 1542 raggiunge lo Stato di Goa e da qui lo Sri Lanka, dove inizia a predicare nell’area delle Maldive. Nonostante le difficoltà, “egli era intenzionato a cambiare la vita delle persone attraverso Dio”.

    “Al giorno d’oggi – sottolinea il cardinale – Dio rende sante molte persone comuni. Pensiamo a Madre Teresa di Calcutta, che era una donna normale ma ha reso un servizio meraviglioso al Signore. E a papa Giovanni Paolo II, che è venuto nella nostra terra e ha toccato il nostro suolo”. “Perché Dio sceglie e benedice come santi persone di varia provenienza? Perché essi sono stati usati da Dio per mostrare il suo potere e mandati come nostri salvatori”, dice.

    “Il compito di ogni cristiano – aggiunge – deve essere la propria liberazione, così come la liberazione degli altri. Il cristianesimo è una religione di amore. Dobbiamo condividere questo amore con altri. Dobbiamo lavorare per la liberazione degli altri”. In conclusione, il card. Ranjith ribadisce che “la prima responsabilità della nostra vita cristiana è diventare salvatori dei nostri fratelli e sorelle e praticare la fede come veri seguaci di Gesù, che ci qualifica agli occhi degli altri in quanto cristiani. Prego per voi in questo giorno di anniversario”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/01/2015 SRI LANKA - VATICANO
    Card. Ranjith: Il Papa ha costruito ponti di pace per lo Sri Lanka
    Le parole di ringraziamento dell'arcivescovo di Colombo e presidente della Conferenza episcopale dello Sri Lanka al termine della canonizzazione di Giuseppe Vaz. Risollevarsi dopo la guerra civile è "un cammino difficile. Abbiamo bisogno delle sue preghiere e delle sue benedizioni".

    13/07/2017 11:48:00 SRI LANKA
    Quest'anno la dengue ha già ucciso 225 persone. Card. Ranjith: preghiera e digiuno

    La zona più infetta è la regione della capitale. La proliferazione delle zanzare aggravata dalle forti piogge. L’arcivescovo di Colombo invita a “compiere atti di digiuno e penitenza per espiare le nostre debolezze e i nostri peccati”.



    20/01/2017 10:02:00 SRI LANKA
    Il card. Ranjith inaugura l’Anno di san Giuseppe Vaz, l’Apostolo dello Sri Lanka (Foto)

    L’arcivescovo di Colombo ha detto che egli è stato un “eccezionale esempio di riconciliazione”. Parlava sia la lingua tamil che quella singalese e viveva in comunione con entrambe le etnie. Una reliquia esposta per la devozione dei fedeli. Gettate le fondamenta del nuovo santuario nazionale a lui dedicato.



    07/04/2006 THAILANDIA
    Thailandia, si celebrano i 500 anni di S. Francesco Saverio

    Oggi a Bangkok il card. Kitbunchu ha presieduto una messa di commemorazione ricordando che è "l'amore reciproco", ciò di cui oggi ha bisogno la società thailandese.



    05/12/2006 SRI LANKA
    Chiesa in Sri Lanka festeggia San Francesco Saverio
    Per tutto l’anno la parrocchia dedicata all’Apostolo d’Oriente a Wewala si è preparata alla festa del Santo; i fedeli hanno riflettuto sull’importanza di essere missionari e non solo semplici cristiani.



    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®