26/04/2017, 14.11
CINA

Xinjiang, cinque cristiani protestanti condannati fino a cinque anni di carcere

Erano parte di un gruppo di 40 cristiani riuniti per studiare la Bibbia. Gli arresti durante la riunione per “adunata al fine di interrompere l'ordine sociale”. Per due volte i procuratori hanno rimandato il caso per ulteriori indagini prima di incriminarli. Tutti si sono dichiarati non colpevoli e ricorreranno in appello

Pechino (AsiaNews/Chrd) – Il 18 aprile scorso un tribunale dello Xinjiang ha condannato cinque cristiani a pene dai tre ai cinque anni di reclusione ciascuno, per aver “radunato una folla al fine di rompere l'ordine sociale”. La decisione del tribunale del popolo della città di Chongji arriva a seguito di un processo che si è svolto il 27 ottobre 2016. Tutti e cinque, di etnia han cinese, si sono dichiarati non colpevoli e hanno rivelato l’intenzione di ricorrere in appello. Questi sono coloro che hanno ricevuto la condanna:

- Yang Zhaocun (杨兆存), 38enne pastore originaria di Jinchang, nel Gansu. Condannata a cinque anni di reclusione. 

- Wang Lulu (王璐璐), 28enne pastore originario di Yan’an, nello Shaanxi. Condannato a cinque anni di reclusione. 

- Cheng Yajie (程亚杰), 26 anni, condannata a quattro anni di reclusione. Cheng è originaria della contea di  Manas, nella prefettura autonoma di Chongji, Xinjiang.

- Liu Yan (刘燕), 40enne dirigente sanitaria originaria della città di Chongji. Condannata a tre anni di reclusione.

- Ms. Zheng Lan (郑兰), 68 anni, condannata a tre anni di reclusione. Zheng è originaria di Xuchang City, nella provincia dell’Henan.

I cinque erano parte di un gruppo di 40 cristiani provenienti dallo Xinjiang e dalle province vicine. Si erano riuniti a Changji il 5 marzo 2016 per un gruppo di studio biblico quando un gran numero di agenti di polizia armati ha interrotto l'attività. La polizia ha arrestato Yang, Wang, Cheng e Zheng durante la riunione, in principio con l’accusa di “assemblea illegale”. Il giorno seguente l’accusa è stata cambiata in “adunata al fine di rompere l'ordine sociale”. Una settimana dopo, la polizia ha arrestato Liu Yan, che aveva aiutato a trasportare i partecipanti alla riunione. La polizia ha formalmente arrestato i cinque l'11 aprile 2016. È stato riportato che per due volte i procuratori hanno rimandato il caso per ulteriori indagini, prima di incriminarli.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Xinjiang, arrestato un pastore protestante
09/08/2013
Cristiani torturati nel Xinjiang, chiesa dell’Anhui chiusa con la forza
12/12/2006
Si intensifica la campagna contro le chiese sotterranee protestanti
19/05/2018 09:21
Pechino, arrestati 34 fedeli della chiesa di Shouwang
30/07/2013
Pasqua in carcere per i cristiani cinesi di Shouwang
26/04/2011