Hebei, esplosione vicino a una fabbrica chimica: 22 morti e 22 feriti

Un camion con materiali pericolosi in attesa di entrare nello stabilimento ha preso fuoco e ha coinvolto altri 38 camion e 12 auto. Non si conosce la causa dello scoppio e dell’incendio.


Zhangjiakou (AsiaNews/Agenzie) – Ventidue persone sono morte e altre 22 sono rimaste ferite in un’esplosione vicino a una fabbrica di prodotti chimici a Zhangjiakou (Hebei). L’esplosione è avvenuta stanotte; l’incendio è stato domato e i feriti sono stati portati negli ospedali. Non è ancora chiara la causa precisa dello scoppio.

Le autorità affermano che l’esplosione è avvenuta vicino agli impianti della Hebei Shenghua Chemical Co, nel quartiere di Qiaodong. Il fuoco sembra essere stato causato da un camion che portava agenti chimici pericolosi e che attendeva di entrare nella fabbrica. Lo scoppio ha causato un incendio che si è comunicato a tutta la fila dei camion in attesa, colpendo 38 camion e 12 auto.

La maggioranza dei morti sono autisti, rimasti intrappolati nei loro veicoli avvolti dalle fiamme.

Il Beijing Youth Daily riporta che la Hebei Shenghua Chemical Co ha sospeso ogni produzione. Un impiegato ha spiegato che la ditta produce elementi chimici pericolosi ed è timorosa di far ripartire la produzione non sapendo la causa dell’esplosione.

CINA-_Zhangjiakou_trucks.png