Covid-19: Pyongyang rifiuta i vaccini AstraZeneca

Il regime nordcoreano non vuole nemmeno i vaccini di produzione cinese e si è rivolto a Mosca, chiedendo delle forniture gratuite. Il Paese non ha ancora ricevuto le dosi previste dal programma Covax. Casi in aumento anche al Sud: a Seoul massimo livello di restrizioni


Seoul (AsiaNews/Agenzie) - La Corea del Nord ha rifiutato il vaccino di AstraZeneca prodotto in Cina per le preoccupazioni sui potenziali effetti collaterali. Pyongyang si è rivolta però a Mosca per i farmaci di produzione russa. Lo ha spiegato oggi l’Istituto sudcoreano per la strategia di sicurezza nazionale (Inss), aggiungendo che i nordcoreani sono riluttanti a usare i vaccini cinesi per la scarsa fiducia nella loro sicurezza ed efficacia.

“Poiché la Corea del Nord ha rifiutato i vaccini [AstraZeneca] che avrebbero dovuto essere forniti attraverso Covax, essa ha esplorato le possibilità di assicurarsi farmaci alternativi”, ha scritto l'Inss in un rapporto. “Sembra avere valutazioni positive sui prodotti di fabbricazione russa, ma chiede che vengano forniti gratuitamente”.

L'Inss ha poi specificato che anche se la Corea del Nord dovesse ricevere i vaccini Pfizer e Moderna, non avrebbe la capacità di mantenerli alla temperatura necessaria nelle celle frigorifere per la cronica carenza di elettricità del Paese.

Tramite Covax, il regime coreano avrebbe dovuto ricevere circa 2 milioni di dosi, che però non sono state ancora consegnate. Secondo un funzionario del governo di Seoul il ritardo potrebbe essere legato al fatto che il Nord non ha stabilito un piano vaccinale nazionale.

Pyongyang afferma di non avere registrato casi di Covid-19; il regime di Kim Jong-un ha imposto però severi controlli alle frontiere e restrizioni sugli spostamenti. In Corea del Sud i casi sono invece di nuovo in aumento: ieri si sono registrate 1.316 nuove infezioni e dal 12 luglio la capitale Seoul e le aree limitrofe torneranno al massimo livello di emergenza nel tentativo di ridurre i contagi.

202012asia_northkorea_wr.jpg