Nablus, un 16enne palestinese ucciso dai soldati israeliani

Le notizie di oggi: un famoso hacker vietnamita diventa agente governativo; Seoul e Tokyo inviano i caccia in risposta a una intrusione di jet cinesi e russi durante il vertice Quad; forum di laici cattolici indiani lanciano un appello per la fine delle discriminazioni verso le minoranze; i biglietti aerei in Russia di “sola andata” hanno raggiunto il 70% delle vendite. 


ISRAELE - PALESTINA
Un giovane palestinese di soli 16 anni è stato ucciso da soldati israeliani durante alcuni scontri divampati a margine di un pellegrinaggio ebraico nel nord della Cisgiordania, in un clima già di forte tensione. Secondo il ministero palestinese della Sanità il ragazzo è stato colpito alla testa dalle pallottole sparate dall’esercito dislocato attorno alla tomba di Giuseppe, a Nablus.

VIETNAM
Un famoso hacker, fra i più conosciuti del Paese, è diventato un cyber-agente governativo mettendo le proprie abilità al servizio dello Stato. Al culmine della carriera, Ngo Minh Hieu ha fatto fortuna rubando i dati personali di centinaia di milioni di americani. Per questo ha trascorso sette anni nelle carceri Usa. Ora è stato reclutato da Hanoi per cacciare i colleghi di un tempo. 

COREA SUD - GIAPPONE
Seoul ha fatto alzare in volo caccia da combattimento, in risposta alla precedente intrusione nella Zona di identificazione della difesa aerea sud-coreana di almeno quattro velivoli militari cinesi e russi. Provvedimento analogo è stato preso anche dal ministero giapponese della Difesa, dopo che i jet avevano avvicinato lo spazo nipponico mentre Tokyo ospitava il vertice dei leader Quad. 

INDIA
Un forum di cattolici indiani lancia un appello per la fine delle discriminazioni e dell’odio verso le minoranze, invitando il Paese ad imparare dagli errori delle altre nazioni che hanno portato a disastri economici e sociali. L’India Catholic Union, il più importante movimento laico, sottolinea che la crescente ondata di odio se lasciata incontrollata potrebbe causare danni alla pace e unità. .

AFGHANISTAN - EMIRATI
Una società degli Emirati Arabi Uniti ha firmato un contratto con i talebani per la fornitura di servizi di assistenza a terra nei tre aeroporti dell’Afghanistan. L’unico nella capitale, Kabul, è stato distrutto ad agosto durante l’evacuazione dopo l’ascesa al potere degli studenti coranici. Alcuni voli nazionali e internazionali sono operativi, ma servono ammodernamenti per le grandi compagnie. 

CINA
Pechino continua a rimanere dietro le quinte della guerra russa in Ucraina. Il 68enne Xi Jinping sta preparando la rielezione a “presidente eterno” il prossimo autunno, al XX Congresso del partito comunista, con un controllo molto rigido delle opinioni diffuse nel Paese. Rispetto all’invasione lanciata da Mosca prevale una opinione diffusa di scetticismo. 

RUSSIA
I biglietti aerei russi “solo andata” in uscita dal Paese hanno raggiunto il 70% delle vendite, soprattutto tra i collaboratori e dipendenti delle ditte finanziarie, di consulting e di informatica. A marzo e aprile le mete preferite sono state la Turchia e il Kazakistan.

Asia_Today_.png