Telefonata tra Xi Jinping e Biden: confronto su Taiwan

Le altre notizie del giorno: in Giappone di nuovo emergenza negli ospedali per il Covid-19. In Libano cargo siriano di cereali che l'Ucraina accusa la Russia di aver rubato dai depositi. Agli arresti domiciliari accademico vietnamita che aveva chiesto riforme nel Partito. L'Azerbaijan vuole entrare nel D8, il gruppo dei "grandi Paesi islamici".


CINA-STATI UNITI

I leader di Stati Uniti e Cina si sono messi in guardia reciprocamente ieri su Taiwan durante una telefonata durata più di due ore. Joe Biden ha detto che gli Stati Uniti si oppongono fermamente a qualsiasi mossa unilaterale per cambiare lo status dell'isola. Xi Jinping ha detto che gli Stati Uniti devono attenersi al principio di una sola Cina, avvertendolo che "chi gioca con il fuoco si brucia". Durante il colloquio - definito “diretto” e “onesto” – si è parlato anche di lotta al cambiamento climatico e politiche sanitarie globali. 

GIAPPONE

Il Giappone ha fatto registrare 233.100 nuovi casi di coronavirus, toccando un nuovo record per il secondo giorno consecutivo. Nel Paese la nuova ondata del Covid-19 – la settima - desta preoccupazione per la pressione sul sistema sanitario: in 19 prefetture l’occupazione dei posti disponibili negli ospedali ha superato il 50%. Secondo l’OMS il Giappone è il Paese che nell’ultima settimana ha fatto registrare il numero maggiore di infezioni 

LIBANO-RUSSIA-UCRAINA

Una nave cargo siriana sottoposta a sanzioni dagli Stati Uniti ha attraccato nel porto di Tripoli in Libano con un carico che l'Ucraina sostiene essere composto da orzo e farina rubati. Secondo le accuse della missione diplomatica ucraina a Beirut i cereali sarebbero stati prelevati dai russi dai depositi in Ucraina. 

RUSSIA-IRAN

La Russia ha concluso un accordo con l'Iran per la fornitura di pezzi di ricambio e attrezzature per gli aerei russi, e anche per la manutenzione e le riparazioni a bordo, come ha comunicato la rappresentante dell'aviazione civile iraniana Mirakbara Razawi, secondo cui verrà anche intensificato il traffico di passeggeri tra i due Paesi.

VIETNAM

L'ex direttore dell'Istituto per la ricerca e lo sviluppo tecnologico nel Sud-est asiatico e nell’Asia Settentrionale - Nguyen Son Lo, 74 anni - è stato posto agli arresti domiciliari e gli è stato vietato di lasciare il Vietnam nell'ambito di un'indagine sulle accuse di "abuso delle libertà democratiche" per aver presentato una serie di raccomandazioni sul miglioramento del Partito Comunista del Vietnam al potere. 

PAKISTAN

La ventiseienne Manisha Ropeta è la prima donna della comunità minoritaria indù del Pakistan a diventare vice sovrintendente di polizia. Nella società e nella cultura pakistana dominata dagli uomini, è difficile per le donne entrare in professioni considerate "maschili" come le forze di polizia. 

TURCHIA-AZERBAIJAN

Il ministro degli esteri turco Mevlüt Çavuşoğlu ha dichiarato all'agenzia Apa di Istanbul che l'Azerbaijan ha presentato richiesta per entrare nell'organizzazione del D-8, gli 8 "grandi Paesi islamici" insieme a Bangladesh, Egitto, Indonesia, Malaysia, Nigeria, Pakistan e Turchia.
 

logo_AsiaToday.png