14/12/2013, 00.00
IRAQ
Invia ad un amico

Baghdad, il governo locale erige un albero di Natale per mostrare solidarietà ai cristiani

L'albero di cinque metri sorgerà nel quartiere di Karrada sulla sponda est del fiume Tigri. La zona è un simbolo della convivenza pacifica fra cristiani e musulmani.

Baghdad (AsiaNews) - Con un albero di Natale sulle sponde del fiume Tigri il governo locale di Baghdad mostra la sua solidarietà ai cristiani e tenta di arginare l'esodo della minoranza dal Paese. Ad annunciare l'iniziativa è Salah Abdel Razzaq , responsabile del Comitato culturale del consiglio provinciale di Baghdad.

L'albero di 5 metri verrà eretto nei prossimi giorni nel quartiere di Karrada, sul lato orientale del fiume tigri, dove convivono in modo pacifico cristiani e musulmani sciiti e sunniti.   

Dopo l'invasione degli Stati Uniti nel 2003, gli estremisti islamici hanno preso di mira la minoranza cristiana, uccidendo centinaia di persone fra cui sacerdoti, uomini d'affari, medici e politici. Tale situazione ha spinto migliaia di cristiani a fuggire dall'Iraq, passati in 10 anni da oltre 2 milioni a meno di 300mila.

 

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Baghdad, il governo dichiara il Natale "festa nazionale"
23/12/2013
Card. Ranjith: Prego per la liberazione della Palestina (Foto)
04/12/2019 12:40
Corea, un segno di pace: l’enorme albero di Natale al confine con il Nord “non verrà acceso”
23/12/2015
Corea, al confine con il Nord torna l’albero di Natale
21/12/2012
Un albero di Natale pronto a illuminare la Corea del Nord
03/12/2011


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”