21/02/2011, 00.00
THAILANDIA
Invia ad un amico

Cresce l’economia thailandese grazie a esportazioni e aumento dei consumi privati

Nel 2010, l’indice di crescita si è attestato intorno al 7,8%, 2,3% in più rispetto al 2009. L’aumento è il più veloce dal 1995 e avviene nonostante le rivolte delle camice rosse avvenute tra aprile e maggio 2010. Secondo gli analisti il dato è però viziato dall’aumento dell’inflazione. Previsto un calo nel 2011.

Bangkok (AsiaNews/Agenzie) – L’economia thailandese torna a crescere. Nel 2010 l’indice di crescita economica ha raggiunto il 7,8%, il 2,3% in più rispetto al 2009, nonostante la rivolta delle camice rosse, avvenuta tra aprile e maggio 2010 e la crisi economica mondiale.

Secondo gli analisti, l’aumento è il più veloce dal 1995 e si deve soprattutto alla maggiore stabilità delle esportazioni e alla crescita del consumo privato. Pesa sul dato finale il quarto trimestre 2010, che ha registrato un aumento del prodotto interno lordo dell’1,2% rispetto al trimestre precedente (luglio – settembre).

Le esportazioni rappresentano circa i due terzi delle entrate della seconda economia del sudest asiatico. In gennaio le vendite all’estero sono già salite del  22,3 per cento rispetto al 2010 e il governo prevede nel 2011 un aumento pari al 12,5. Tale crescita si deve soprattutto all’aumento dell’inflazione, che in gennaio si è attestata intorno al 3,03%. Per contenere la crescita dei prezzi, in sei mesi il governo ha aumentato i tassi di interesse ben quattro volte. 

Secondo, Arkhom Termpittayapaisith, segretario del governo per lo sviluppo economico e sociale, l’economia potrebbe rallentare bruscamente nel 2011 e l’indice di crescita attestarsi intorno al 4,5%. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, la crescita economica rallenta ancora
18/10/2011
Rallenta l’inflazione cinese, sale la borsa
09/09/2011
Pechino “non pensa ai suoi cittadini. Per salvare la Cina, serve un mercato interno”
06/02/2012
L’Ue pronta a fermare il “protezionismo” cinese
30/01/2012
Pechino manterrà le limitazioni sul mercato immobiliare
28/11/2011


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”